Supercoppa in Arabia, l’appello del Mcl: “Tifosi vittime di questa decisione”

Supercoppa in Arabia, l’appello del Mcl: “Tifosi vittime di questa decisione”

Con l’ufficialità della Supercoppa Italiana il 16 gennaio in Arabia Saudita, il Mcl fa sentire la propria indignazione circa la decisione presa

di Alessio Roccio, @Roccio92

La decisione ufficiale è stata presa qualche giorno fa: la Supercoppa Italiana si giocherà il 16 gennaio a Gedda in Arabia Saudita. Nessun cambio di programma, dunque, nonostante nell’ultimo periodo – in seguito all’omicidio del giornalista Kashoggi – in molti si siano mobilitati affinché questa partita non venisse disputata nel paese arabo.

Una scelta che ha fatto discutere soprattutto il Mcl (Movimento cristiano lavoratori), che questa mattina – attraverso il ‘Corriere dello Sport’ – ha fatto sentire la sua voce. “Nonostante le prese di posizione e i tanti appelli – scrive il presidente Carlo Costalli – la Lega Calcio ha comunicato giorno e sede della Supercoppa. L’omicidio di Kashoggi, la violazione quotidiana dei diritti umani, la guerra in Yemen, non sono stati giudicati elementi sufficienti per riconsiderare una scelta evidentemente sbagliata. Noi ci siamo espressi con chiarezza e ci auspichiamo che anche i tifosi facciano lo stesso: sono loro le vittime di questa decisione”.

INTANTO, IERI IN CASA MILAN HA PARLATO RINO GATTUSO: PER SAPERE LE SUE DICHIARAZIONI, CONTINUATE A LEGGERE>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy