Milan, un fine maggio intenso per Gazidis

Milan, un fine maggio intenso per Gazidis

Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, nei prossimi 15 giorni avrà un bel da fare. Anche la questione UEFA sul tavolo del manager sudafricano

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Come ricordato da ‘Tuttosport‘ oggi in edicola, sarà un fine maggio particolarmente intenso per Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, poiché il manager sudafricano non dovrà tirare le somme soltanto sul lato sportivo: dal punto di vista politico ed economico, infatti, si preannunciano settimane particolarmente ‘calde’ per i rossoneri.

In particolare, in materia di rapporti con la UEFA per il Fair Play Finanziario (FFP): secondo quanto filtra da Nyon, potrebbero esserci comunicazioni entro la fine di questo mese, o all’inizio del prossimo mese di giugno, relative al nuovo deferimento per la violazione dei parametri del FFP nel triennio 2015-2018, per cui la società rossonera è stata deferita ad aprile.

Il Club Financial Control Body della UEFA non ha fatto passare sotto traccia il bilancio 2017-2018 del Milan, che si era chiuso con un passivo di 126 milioni di euro ed è possibile che vengano emesse nuove sanzioni molto dure nei confronti del club di Via Aldo Rossi (esclusione dalle coppe europee?) per recidività.

È altrettanto vero, però, che le parti in causa stanno ancora aspettando la calendarizzazione dell’udienza al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna relativo al ricorso del Milan sulle sanzioni inflitte dalla UEFA per le violazioni in materia di FFP per quanto concerne il triennio 2014-2017. In più, entro il prossimo 30 giugno, si chiuderà il bilancio 2019, dentro il quale il Milan dovrà inserire le eventuali plusvalenze per ‘ammorbidire’ una situazione debitoria di 80 milioni circa.

Il tutto, ovviamente, se non dovesse arrivare, sul campo, la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, che consentirebbe, al club rossonero, di incassare 50 milioni di euro. Nel corso di questi mesi Gazidis ha lavorato in silenzio: ora, però, è giunto il momento di passare, concretamente, all’azione, ed indirizzare il Milan del presente e del futuro verso una strada virtuosa. Intanto, se la passa molto anche un altro top club europeo finito nel mirino della UEFA: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy