Fair Play Finanziario: Manchester City deferito dalla UEFA

Fair Play Finanziario: Manchester City deferito dalla UEFA

Il Manchester City di Pep Guardiola, fresco Campione d’Inghilterra, è stato deferito dalla Camera di Controllo dell’Organo di Controllo Finanziario UEFA

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Dopo le indiscrezioni lanciate, nei giorni scorsi, dal ‘New York Times‘ (clicca qui per le rivelazioni del quotidiano statunitense), ora è arrivata l’ufficialità: la Camera di Investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario sui Club UEFA ha deferito il Manchester City, fresco Campione d’Inghilterra, per il mancato rispetto dei parametri e delle regole del Fair Play Finanziario (FFP).

Nelle prossime settimane, dunque, il caso Manchester City passerà alla Camera Giudicante, la quale prenderà una decisione sul caso dei ‘Citizens‘: la squadra di Pep Guardiola rischierebbe, oltre a delle limitazioni sul mercato, anche l’esclusione dalla prossima edizione della Champions League, guadagnata sul campo da Vincent Kompany e compagni dopo la splendida lotta, testa a testa, con il Liverpool di Jurgen Klopp per la vittoria della Premier League.

La replica del club non si è fatta attendere, ed è giunta in un comunicato ufficiale. Il Manchester City si è detto “deluso, ma purtroppo non sorpreso” da questa decisione e ha respinto tutte le accuse che sono state rivolte, giudicate “false”. “La Camera di Investigazione ignora un grande numero di prove fornite dal Manchester City. Questa decisione contiene errori, cattive interpretazioni e confusioni, frutto dell’assenza di un giusto processo, che il club ritiene insoddisfacente, ridotto e ostile”. Intanto, un dirigente del Milan se la sta vedendo davvero brutta: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy