Milan, allarme rossonero: Champions sempre più a rischio

Milan, allarme rossonero: Champions sempre più a rischio

Il Milan non va oltre il pareggio contro l’Udinese e la Champions League è sempre più a rischio: infortuni per Gianluigi Donnarumma e Lucas Paqueta

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME MILAN – Un punto in tre partite. Così non si va in Champions. Come viene sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan non riesce più a vincere e il quarto posto diventa sempre più complicato. L’Inter questa sera potrebbe allungare, mentre la Lazio ha sei punti in canna (deve recuperare una partita).

ABITO NUOVO – Gattuso si schiera con un 4-3-1-2, con Paqueta alle spalle di Piatek e Cutrone. Il Milan mostra subito l’impaccio di chi si prova un abito nuovo davanti allo specchio, ma i segnali sono incoraggianti: Piatek e Cutrone si cercano e si trovano, e a fine primo tempo è il polacco a segnare proprio grazie all’assist del collega bomber. Insomma, le cose sembrano mettersi nel modo giusto, anche perchè l’Udinese non crea minimamente pericoli, ma è solo un’illusione.

PROBLEMI – Nel secondo tempo la squadra di Tudor cambia atteggiamento e il Milan mostra i primi problemi relativi al nuovo sistema di gioco. Il 4-3-1-2 richiede lati corti nel quadrilatero di centrocampo, giocatori vicini alla palla per velocizzare il palleggio. I rossoneri, abituati ad allargare per gli esterni, faticano invece a compattarsi e la palla circola troppo lentamente. La squadra si allunga anche in fase di non possesso, con Biglia in palese difficoltà: l’argentino non è in condizione e non riesce ad accompagnare il pressing e non riesce ad accorciare quando la squadra prova a costruire. L’Udinese pareggia grazie a un contropiede firmato da Lasagna e a quel punto il Milan si sgretola, rischiando addirittura di perdere con due grandi occasioni per De Maio e Lasagna. Nel finale Gattuso ci prova con un 4-4-2 per cercare di mettere qualche cross insidioso all’interno dell’area di rigore, ma c’è solo foga, non gioco. La Champions è ancora possibile, ma bisogna assolutamente cambiare marcia. A proposito della partita, ecco le nostre pagelle. Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy