Gattuso, operazione controsorpasso con Piatek

Gattuso, operazione controsorpasso con Piatek

Dopo le vittorie di Roma e Lazio, aspettando l’Atalanta, i rossoneri devono ottenere i tre punti per tornare al quarto posto. Gattuso si affida al polacco.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

A San Siro scatta ufficialmente l’operazione controsorpasso. E per non farsi mancare nulla, in casa Milan hanno scelto anche una colonna sonora da brividi: prima del match ci sarà un omaggio ai Queen con riproposizione di We Will Rock You, musica che ha accompagnato l’ingresso in campo rossonero negli anni gloriosi, quando Gennaro Gattuso era un giocatore e scattava per primo fuori dal tunnel degli spogliatoi, scrive il Corriere della Sera. Quel Milan faceva della Champions League il proprio habitat naturale, oggi la situazione è ben diversa. I rossoneri devono conquistare il quarto posto e la concorrenza è agguerrita. Roma e Lazio hanno vinto, quindi stasera contro un Cagliari in difficoltà e per questo da non sottovalutare servono i tre punti per riprendersi la posizione utile per la qualificazione all’Europa che conta.

Dopo un avvio di stagione un po’ “allegro”, il Milan è diventato più maturo, più cauto, sicuramente meno bello ma molto più pratico. I rossoneri non subiscono gol (3 nelle ultime 8 gare) e hanno un centravanti che segna a raffica. Proprio Krzysztof Piatek è l’arma in più per il Milan, alla quale si affida Rino. Per parlare però di un Milan finalmente maturo bisogna aspettare, parola di Rino. Saranno i prossimi match a dire cosa potrà fare questa squadra, che più volte ha illuso per poi sciogliersi sul più bello. La sensazione, però, è che stavolta sia il momento giusto per dare una secca accelerata. 3 delle prossime 4 sono a San Siro contro Cagliari, Empoli e Sassuolo, prima della trasferta col Chievo Verona. Gattuso non vuole distrazioni e pensa solo al campo, nonostante qualcuno gli chieda dello stipendio, per provare davvero a conquistare finalmente la Champions.

Anche perchè è proprio dalla qualificazione all’Europa che conta che passa il proprio contratto in rossonero. Rino ha rinnovato fino al 2021, ma se non dovesse arrivare il quarto posto potrebbe essere messo in discussione. Gattuso si affida ai propri uomini, di cui si fida ciecamente. Compreso Hakan Calhanoglu, uno che ha avuto un’involuzione evidente, ma su cui Rino continua a puntare. Il problema è che anche Suso non è in splendida forma, essendo leggermente acciaccato. Serve una svolta in fase di costruzione. Servite Piatek, poi ci pensa lui.

PER LE PAROLE DI GATTUSO… CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy