Milan multiforme: Gattuso e il 3-4-2-1 per la Champions

Milan multiforme: Gattuso e il 3-4-2-1 per la Champions

Contro la Lazio Gattuso ha sfruttato molto la duttilità dei suoi uomini, vincendo la partita con il 3-4-2-1: difesa a 3 anche a Parma?

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN Rino Gattuso lo abbiamo conosciuto ormai. In questi suoi primi anni da allenatore si è dimostrato un tecnico molto tradizionalista, che non ama variare troppo né gli uomini né tanto meno gli schieramenti tattici. Eppure, i rossoneri hanno una rosa formata da calciatori molto duttili, in grado di giocare in ruoli diversi e dare vita, dunque, a soluzioni profondamente diverse tra loro.

Questa particolare caratteristica della rosa del Milan gli ha permesso sabato sera di vincere lo scontro diretto d’alta quota contro la Lazio. E’ il minuto 68′. Romagnoli e Calabria chiedono il cambio per infortunio. Il primo per una “vecchietta”, il secondo per una botta al piede. Qui esce la bravura di Gattuso. Dentro Zapata e Laxalt. In molti si chiedono per l’uruguaiano e non Conti, ma alla fine ad aver ragione è proprio il tecnico rossonero.

L’ex Genoa si sistema sulla fascia mancina, Rodríguez scala dietro nella difesa a 3 con Zapata e Musacchio, mentre il duttile Borini passa dal tridente d’attacco a esterno destro. Dal 4-3-3 si passa al 3-4-2-1, con Suso e Calhanoglu accentrati e chiamati ad un lavoro meno dispendioso. Con questa mossa incarta la Lazio e la costringe a difendersi fino alla fine (ad eccezione della sfuriata finale dopo il rigore).

Resta ora da capire se Rino vorrà continuare su questa idea anche nella delicata trasferta di Parma oppure continuare con il consueto schieramento tattico (4-3-3 ndr). Quasi certamente ci saranno Calabria – vicino al rinnovo – e Romagnoli che ha ormai smaltito la botta alla coscia. Con questo schieramento, poi, potrebbe giovarne Andrea Conti che all’Atalanta ha vissuto il suo exploit proprio come laterale di centrocampo. Ecco come Lucas Leiva ha risposto alle accuse di lite con Ugo Allevi>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy