Milan, il ritardo di Bakayoko solo l’ultimo di tanti episodi collettivi

Milan, il ritardo di Bakayoko solo l’ultimo di tanti episodi collettivi

Come riportato dal Corriere della Sera questa mattina, il ritardo di Bakayoko all’allenamento di mercoledì è stato solo l’ultimo di tanti episodi

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – La decisione di andare in ritiro per 5 giorni, fino al giorno della gara contro il Bologna di lunedì sera, è stata giustificata da Gattuso ai ragazzi non come una punizione, ma come un’occasione per uscire dal momento negativo. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, l’ora di ritardo di Tiémoué Bakayoko all’allenamento del primo maggio – giustificata con l’aver terminato la benzina in macchina – è stata solamente la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il quotidiano spiega, infatti, come la punizione collettiva nasca da una serie di episodi precedenti: atteggiamenti sbagliati, alcune uscite di troppo e uso dei social non appropriati. Insomma, Baka paga per tutti, ma la cosa importante è che i calciatori abbiano accettato positivamente il ritiro, rendendosi conto di essere loro i primi responsabili. Il ritiro, tuttavia, può avere anche effetti opposti: ecco per quale motivo>>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy