Milan, doppia rimonta: Champions e panchina. Per Gattuso non è finita

Milan, doppia rimonta: Champions e panchina. Per Gattuso non è finita

Se il futuro di Rino Gattuso sembrava segnato fino a un paio di settimane fa, ora le sue quotazioni circa la panchina del Milan sono in risalita

di Alessio Roccio, @Roccio92
Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, Getty Images

ULTIME MILAN – La storia si ripeterà ancora una volta. Anche questa estate il Milan potrebbe avere seri problemi di programmazione per via dei paletti e delle sanzioni che imporrà la Uefa attraverso le sue sentenze e per via del risultato sportivo che i rossoneri otterranno dal piazzamento finale in campionato. Champions League o Europa League faranno tutta la differenza del mondo e di conseguenza il mercato potrà cambiare notevolmente.

La linea che sembra si sia intrapresa resta quella di puntare su profili giovani indipendentemente da quale competizione europea il Milan andrà ad affrontare. Tra le varie valutazioni che dovranno essere fatte circa la prossima stagione ci sarà certamente anche quella riguardante l’allenatore. Se fino ad un paio di settimane fa – con la sconfitta di Torino – il futuro di Rino Gattuso sembrava segnato, ora le sue quotazioni circa una sua permanenza sarebbero in risalita.

Come scrive la Gazzetta dello Sport, tuttavia, resta molto complicato vedere Gattuso sulla panchina del Milan la prossima stagione, ma in caso di arrivo al quarto posto certamente il club ne dovrà tenere conto. In quel caso Gattuso avrà raggiunto l’obiettivo richiesto dalla società a inizio anno. Non è da escludere, poi, che lo stesso Rino lasci a fine campionato indipendentemente dalla posizione raggiunta.

La sua, infatti, è stata una stagione logorante e si è sentito poco tutelato. Il rischio per Gattuso è che la storia si possa ripetere nuovamente, con una rosa limitata dai paletti Uefa. La decisione sull’allenatore del Milan futuro, da quanto filtra, spetterà a Gazidis – in concerto con Elliott – e in caso di addio del tecnico calabrese i nomi sono principalmente quelli di Di Francesco, Sarri e Giampaolo. Intanto, Griezmann ha comunicato l’addio all’Atletico Madrid>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy