Milan in Cina, Mr. Li fa gli onori di casa

Milan in Cina, Mr. Li fa gli onori di casa

Nella giornata di ieri il Milan è stato presentato alla Cina: alla conferenza stampa di presentazione c’erano tutti, dal presidente Li a mister Montella

Ha preso ufficialmente il via il ritiro pre-campionato del Milan in terra cinese. I rossoneri nella giornata di ieri si sono presentati al pubblico e ai media locali con una conferenza stampa alla quale hanno preso parte le più importanti personalità della società e dello staff tecnico, da Marco Fassone a Vincenzo Montella passando anche per due vecchie glorie come Franco Baresi e Gennaro Gattuso. A fare gli onori di casa è stato ovviamente il presidente Yonghong Li accompagnato dal suo fidato braccio destro David Han Li.

L’obiettivo del Milan cinese, oltre a quello di tornare competitivo come un tempo in Italia, in Europa e nel mondo, è quello di espandersi nel mondo dei mercati asiatici, di far crescere il marchio e di farlo conoscere al pubblico extra-europeo. In Cina il Milan vuole gettare le basi per un progetto a lungo termine che possa portare nelle casse del club capitali freschi che possano permettere alla società di crescere sotto ogni tipo di aspetto, in particolare modo in quello strettamente sportivo.

“Noi tutti qui siamo tifosi leali di questi colori. Lo sviluppo del club in Cina sarà a lungo termine e fatto con lungimiranza. Serve alzare l’influenza internazionale del marchio”, queste alcune significative dichiarazioni rilasciate dal presidente Li nel corso della conferenza stampa di presentazione del Milan al popolo cinese.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Tournée in Cina, giorno 2 per il Milan

Milan in Cina: atletica e partitella sotto il temporale

Milan in Cina: allenamento sotto gli occhi di Han Li

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ex calciatore - 2 mesi fa

    sembra che il milan non sia stato venduto ai cinesi…ma alla cina….speriamo bene..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy