Milan, al via la rivoluzione Gazidis: divorzio con la Morace, Beretta il prossimo?

Milan, al via la rivoluzione Gazidis: divorzio con la Morace, Beretta il prossimo?

La rivoluzione Gazidis è cominciata ieri con il divorzio consensuale tra il Milan e Carolina Morace: il prossimo potrebbe essere Mario Beretta

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – E’ cominciata ieri quella che anche tra le mura di Casa Milan chiamano ‘Rivoluzione Gazidis’. L’amministratore delegato dei rossoneri dopo aver concluso il suo primo semestre italiano di studio, passa ora alla fase pratica, improntata ad un robusto cambiamento e importanti manovre di interventismo. La prima è stata fatta ieri, con l’interruzione consensuale del contratto di Carolina Morace, coach del Milan Femminile.

Scelta dagli ex dirigenti Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone, l’ex giocatrice ha terminato ieri la sua avventura rossonera, pubblicando anche un post via social. Gazidis passa così ai fatti e al posto della Morace potrebbe scegliere alla guida delle ragazze rossonere Gianpiero Piovani, attuale tecnico del Sassuolo ed ex Brescia, prima che il Milan comprasse il suo titolo.

La fase 2 della rivoluzione spetterà il settore giovanile che quest’anno ha faticato e non poco. Mario Beretta verrà liquidato e al suo posto è ballottaggio tra Angelo Carbone e Angelo Castellazzi, ex assistente di Leonardo. Cambio anche per quanto riguarda il marketing con il manager Jean Sebastien Romagnoli che tornerà alla Juventus.

Senza Champions, poi, non rischia la testa solamente Rino Gattuso. Con il mancato arrivo dei 50 milioni dalla qualificazione alla coppa, potrebbero rischiare nomi altisonanti e tra questi ci sarebbe anche il direttore dell’area tecnico-sportiva Leonardo. La rivoluzione di Gazidis è solamente alla fase iniziale. Intanto, il Manchester City rischierebbe l’esclusione dalle coppe: ecco il motivo>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy