L’ultima notte di Astori: Sportiello l’ultimo a vederlo e sentirlo

L’ultima notte di Astori: Sportiello l’ultimo a vederlo e sentirlo

Davide Astori è morto nella notte tra sabato e domenica nella sua stanza d’albergo ad Udine: aveva giocato alla PlayStation con Marco Sportiello

di Daniele Triolo, @danieletriolo

La giornata di ieri è stata funestata da una delle notizie più brutte che possa esistere: la scomparsa di una persona cara. In casa Fiorentina, ieri mattina, tragedia per la scomparsa di Davide Astori, 31 anni, difensore e capitano della squadra viola, avvenuta, si dice, per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali.

Nella ricostruzione dei fatti pubblicata questa mattina dai quotidiani sportivi si evince come i giocatori della Fiorentina si siano preoccupati per non aver visto arrivare Astori a colazione nell’albergo che ospitava i viola ad Udine in vista della gara del pomeriggio alla ‘Dacia Arena’ contro l’Udinese: strano per il capitano, sempre tra i primi a presentarsi all’appuntamento, anche come esempio per il gruppo.

Uno dei massaggiatori viola è andato dunque a bussare alla sua porta, ma non ha sentito alcun rumore, soltanto un silenzio assordante: hanno provato a chiamarlo, a voce e con il cellulare. Ma dalla camera di Astori nessun cenno di vita. Una volta arrivato un dipendente dell’hotel, la scoperta che nessuno avrebbe mai voluto fare. Il ragazzo è stato trovato a letto sdraiato, parzialmente coperto dalle lenzuola: il medico della Fiorentina, Luca Pengue, non avrebbe neanche provato a rianimarlo, visto come fosse chiaro che il decesso risalisse a qualche ore prima.

Dramma per l’allenatore Stefano Pioli, che con Astori aveva legato tantissimo, e tra i compagni di squadra, sconvolti ed in lacrime. L’ultimo a sentire ed a vedere Astori era stato il portiere Marco Sportiello, con cui il capitano, dopo aver visto insieme a tutti gli altri sia Lazio-Juventus sia Napoli-Roma nella hall dell’hotel ‘Là di Moret’, si era intrattenuto in camera a giocare alla PlayStation fino a dopo le ore 23:00. Sportiello, ai Carabinieri, ha detto anche di avergli inviato un messaggio su whatsapp una volta resosi conto di come Astori avesse dimenticato le sue scarpe nella stanza del portiere.

“Mi ha risposto che gliele avrei ridate la mattina successiva”, le parole di Sportiello, sotto shock. Quelle scarpe, così come tutti gli effetti personali di Astori, sono state invece purtroppo prese dagli uomini dell’Arma, che provvederanno a restituirle ai familiari.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Morte Astori, telefonata tra Bonucci e Ranocchia per il rinvio del derby

Lacrime per Astori: il capitano della Fiorentina scompare a 31 anni

PM – Tragedia Astori: le reazioni dal mondo del calcio

Italia: a Wembley gli Azzurri ricorderanno Astori

SOCIAL – Morte Astori, il ricordo della Fiorentina (VIDEO)

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy