Il Milan suona la quinta sinfonia: Chievo KO e su tutte le furie

Il Milan suona la quinta sinfonia: Chievo KO e su tutte le furie

Al Bentegodi di Verona il Milan vince 2-1 contro il Chievo grazie alle reti di Biglia e Piatek e vola a +4 sull’Inter impegnata oggi contro la Spal

di Alessio Roccio, @Roccio92

Il Milan vince la sua quinta partita consecutiva in campionato e si porta momentaneamente a +4 sull’Inter. Da ieri sera, dunque, è ufficiale: i rossoneri affronteranno il derby della prossima settimana davanti in classifica rispetto ai cugini nerazzurri. La squadra di Rino Gattuso, seppur faticando, vince 2-1 al Bentegodi di Verona grazie alle reti di un ritrovato Lucas Biglia e al solito Krzysztof Piatek.

In mezzo alle reti rossonere il momentaneo pareggio del finlandese Hetemaj che porta a 4 i gol subiti dal Milan nel nuovo anno (6 reti subite nelle ultime 14 di campionato). I veronesi sono ben messi in campo, ordinati e disciplinati. I rossoneri fanno fatica a trovare i giusti spazi e a bucare la retroguardia gialloblù. Il match viene così sbloccato da una splendida punizione di Biglia, tornato titolare dal 28 ottobre.

L’argentino è autore di una superlativa prova in mezzo al campo, fornendo la qualità che in molte occasioni è mancata in questi mesi. Ora, come scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ la sua presenza nel centrocampo rossonero non è più fondamentale, ma certamente fa molto comodo. Paquetà delude e allora entra Calhanoglu sul punteggio di 1-1. Il gol arriva verso la fine del primo tempo, immediatamente dopo l’espulsione di Gattuso per un diverbio con Meggiorini. Cross dalla sinistra e inserimento di Hetemaj che trova impreparato un insufficiente Conti.

Nella ripresa la svolta. Al termine di un’azione confusa Piatek realizza il suo 19esimo gol in campionato – raggiunto CR7 – su assist di Castillejo. I Clivensi protestano per un presunto fallo del polacco che in precedenza aveva provato la rovesciata senza colpire la sfera. Pairetto convalida il gol dopo qualche minuto di attesa e i veronesi esplodono (soprattutto nel dopo gara). Il finale è amministrazione. I rossoneri non soffrono e portano a casa 3 punti pesantissimi.

ECCO LE NOSTRE PAGELLE DELLA PARTITA: CONTINUA A LEGGERE>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy