Il Milan incassa la solidarietà di Sala: “La UEFA non ignori la storia del club”

Il Milan incassa la solidarietà di Sala: “La UEFA non ignori la storia del club”

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, è un noto tifoso dell’Inter. In questa situazione, però, ha voluto difendere il Milan, patrimonio della città ma non solo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come ricordato dalle edizioni odierne del ‘Corriere della Sera’, de ‘La Gazzetta dello Sport’ e di ‘Tuttosport’, ieri il Milan, in questi giorni che precedono l’udienza con la UEFA, che dovrà esprimersi sulle sanzioni da applicare al club rossonero per il mancato rispetto dei paletti del Fair Play Finanziario, ha incassato la solidarietà del Sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Sala, noto tifoso dell’Inter, non ha mai perso occasione per lanciare qualche stoccatina al Milan ed alla sua proprietà, invitando il club rossonero, anche, ad ammodernare l’impianto di San Siro insieme alla società nerazzurra anziché valutare l’idea di costruire un nuovo stadio di proprietà. Dunque, non è che tra le parti corrano rapporti poi così idilliaci, al di là di quelli di “facciata”. Eppure, ieri, Sala, in un post sul suo account ufficiale di ‘Facebook’, ha difeso il Milan auspicando che la UEFA non estrometta la squadra di Gennaro Gattuso dalle coppe europee.

“AC Milan è un simbolo di Milano. I suoi successi internazionali hanno contribuito a rendere la nostra città famosa nel mondo – le belle parole del Primo Cittadino del capoluogo lombardo -. La UEFA non può ignorare il contributo di questa grande società al calcio e la passione dei suoi tifosi. 3 agosto 2017: Milan-Craiova, 65mila spettatori!”. Il Milan ha gradito moltissimo la presa di posizione di Sala, unica istituzione a schierarsi al fianco del club rossonero. La società di Via Aldo Rossi avrebbe gradito, il commento di ‘Tuttosport’, il medesimo sostegno dalla F.I.G.C., la quale, al contrario, ha preferito restare fuori dalla vicenda perché non di sua giurisdizione. Poco male, perché, oltre che in Italia, il Diavolo, da ieri, è amatissimo anche in Colombia: clicca qui per conoscerne i simpatici motivi!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy