Tuttosport – L’Europa del Torino può passare dal Milan: ecco il motivo

Tuttosport – L’Europa del Torino può passare dal Milan: ecco il motivo

Come riporta il quotidiano ‘Tuttosport’ questa mattina, il Torino potrebbe beneficiare di una possibile esclusione del Milan dalle Coppe europee

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – La differenza tra quest’anno e la passata stagione è che questa volta il Milan potrebbe non opporsi alla sentenza della Camera Giudicante Uefa in caso di esclusione dalle Coppe europee. Ovviamente qualora i rossoneri non dovessero qualificarsi per la prossima Champions League, sacrificando il piazzamento per l’ex Coppa Uefa, scontando la pena e ripulendosi in questo modo di fronte all’organo di giustizia sportiva.

Questo strumento tecnico si chiama “Consent Award”, una transazione tra le parti da certificare davanti al tribunale di Losanna. Sarebbe questo, dunque, l’accordo che il Milan vorrebbe fare con la Uefa, accettando la squalifica dall’eventuale Europa League e le limitazioni che a quel punto imporrebbe il Settlement Agreement. Discorso diverso se il Milan dovesse arrivare nei primi 4: a quel punto si ascolterebbe la sentenza e nel caso si tornerebbe per l’ennesima volta al TAS.

Una rinuncia rossonera favorirebbe in questo modo il Torino che già nel 2014 si vide inserire tra le squadre qualificate in Europa League dopo il caso Parma. E’, dunque, questo il motivo per cui tra le udienze in programma al TAS non è ancora stata inserita in calendario quella che riguarda la squadra di Rino Gattuso. Un caso anomalo, con risvolti unici e colpi di scena sempre dietro l’angolo.

Sarà decisiva in tutti i sensi allora la gara di domenica sera a Ferrara: un match che non varrà solo 3 punti ma qualcosa di decisamente più grande. Sempre con un orecchio a Reggio Emilia e l’altro a San Siro, perché per l’ennesima volta il Milan non può giocarsi il proprio destino con le sue mani, ma deve sperare in un aiuto di terzi. Il club rossonero sembra, infatti, abbia rinunciato al ricorso al TAS in merito alla sentenza di dicembre: continua a leggere>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy