Derby, Kakà: “Vince il Milan, segnano Piatek e Paquetà”

Derby, Kakà: “Vince il Milan, segnano Piatek e Paquetà”

E’ il giorno del Derby di Milano e alla Gazzetta dello Sport l’ex brasiliano rossonero Kakà ha rilasciato una lunga intervista: ecco le sue parole

di Alessio Roccio, @Roccio92
Ricardo Kakà Milan

E’ il giorno del derby di Milano e dalle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport’, il brasiliano e leggenda del Milan Kakà ha voluto rilasciare una lunga intervista.

“L’Italia è nei miei pensieri. Quando sarà il momento non lo so, ma prima o poi tornerò, è nel mio radar – inizia Kakà. Ci vorrà del tempo, però si può parlare di un Rinascimento della Milano del calcio. L’Inter era già tornata in Champions, il Milan ora è terzo. E’ già qualcosa e un bene per tutte e due”.

Su Leonardo e Maldini: “La Juventus resta lontana, però Leonardo e Maldini stanno lavorando bene. La squadra sta crescendo con una spesa relativa, è importante tornare in salute economicamente”.

Su Gattuso: “Rino ha il DNA rossonero, se torna in Champions è perfetto. Il suo fattore è stato determinante nei momenti difficili”.

Su Piatek: “E’ molto forte è un bomber, ma fare paragoni è nocivo. Impressiona come sia sempre nel posto giusto al momento giusto. Veramente un gran bell’acquisto”.

Su Paquetà, paragonato a lui: “Ripeto i paragoni non mi piacciono. Ma è stata bella la sua scelta di venire al Milan così giovane e dei rossoneri di prenderlo. La sua strada è in Europa e Leo sarà importante per lui come lo fu per me. Mi fa piacere che Paquetà faccia cose belle lì, perché mi fa ricordare i miei anni passati al Milan. Lui e Piatek si costruiranno una loro storia, non devono pensare a quella degli altri”.

Sulla vicenda Icardi: “So poco e non voglio entrare nel merito. Mauro è un giocatore che sposta gli equilibri. In questo particolare momento dominato dai social è difficile per i giocatori gestirsi. Icardi è importante per l’Inter, penso che la cosa migliore sarebbe dirsi ‘parliamone, davvero’ e risolvere”.

Un rimpianto nella sua carriera: “Forse visti i problemi che ho avuto avrei potuto prendermi prima un fisioterapista che si prendesse cura di me. Mi avrebbe fatto rendere di più anche se ho avuto la fortuna di giocare in club molto organizzati. Avrei dovuto investire di più su me stesso”.

Un pronostico sul derby: “Vince il Milan, segnano Piatek e Paquetà. Mi piacciono le storie nuove”. Non perderti nessuna news in avvicinamento al big match di questa sera: continua a leggere>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy