Çalhanoğlu, premio Gazzetta per l’elastico

Çalhanoğlu, premio Gazzetta per l’elastico

Hakan Çalhanoğlu ha vinto il premio Gazzetta per l’elastico rifilato a Bastos. E il quotidiano rosa lo paragona al gesto di Rivelino al Mondiale del 1970.

di Patrick Iannarelli, @patrick_iannare

Hakan Çalhanoğlu e quella fantasia che tanto mancava. Un tocco che gli è valso il Premio Gazzetta di questa settimana. Il riconoscimento della rosea è arrivato per il gesto tecnico dell’elastico, subito dallo sfortunato Bastos. Al 7′ della ripresa, il calciatore turco ha superato con il tocco d’esterno e poi con quello interno il calciatore della Lazio: una giocata che ha ricordato a tutti Rivelino durante il mondiale del 1970.

Un gesto che non ha portato ad un’azione da gol, ma che ha evidenziato lo stato di forma del giocatore e di tutta la squadra. Il Milan è in fiducia e vuole sicuramente fare la differenza anche con la classe dei suoi giocatori.

Ma questo è stato anche un modo per tributare anche Ronaldinho, ex calciatore rossonero? Probabilmente, anche se ora è il momento di andare avanti e non guardare al passato. C’è una qualificazione all’Europa da rincorrere, anche con questi colpi di genio di Hakan Çalhanoğlu.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, si vola grazie a Çalhanoğlu

Milan sui social, Calhanoglu: “Forza Milan! Vittoria cruciale!”

Milan-Lazio, le pagelle rossonere: super Çalhanoğlu, da rivedere Antonelli

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy