Tanti soldi, ma promesse mancate: Antonio Donnarumma saluta il Milan

Tanti soldi, ma promesse mancate: Antonio Donnarumma saluta il Milan

Antonio Donnarumma, fratello più grande di Gigio, era stato preso per fare il secondo portiere, ma è scivolato nel dimenticatoio: partirà già a gennaio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ ha parlato della situazione di Antonio Donnarumma, classe 1990, terzo portiere del Milan e fratello più grande di Gigio, classe 1999, che domani sera contro il Torino a ‘San Siro’ (clicca qui per tutte le news in tempo reale) festeggerà le 100 gare di fila da 90’ in Serie A.

Antonio Donnarumma, rispetto al più quotato fratellino, vive una situazione diametralmente opposta: ingaggiato, la scorsa estate, dall’Asteras Tripolis, squadra greca, per fare da chioccia e da secondo di Gigio, e gratificato da un contratto quadriennale da 1 milione di euro netto l’anno, il numero 90 non ha visto praticamente mai il campo e, in questa stagione, è stato ‘scavalcato’ dall’ingaggio di Pepe Reina.

Pertanto, ha sottolineato la ‘rosea’ oggi in edicola, a gennaio dovrebbe partire, presumibilmente con la formula del prestito: la destinazione, su cui starebbe lavorando il suo agente Mino Raiola, è al momento ignota, ma l’importante è che Antonio Donnarumma abbia la possibilità di giocare con continuità. Nella sua mente, e negli occhi dei tifosi del Milan, però, resteranno impresse le sue parate nel derby di Coppa Italia contro l’Inter ed una qualificazione ‘thrilling’ del Diavolo ai quarti di finale della coppa nazionale grazie soprattutto a lui.

IN ENTRATA, INVECE, IL MILAN PUNTA UN CENTROCAMPISTA DI LIVELLO MONDIALE. PER LE ULTIME SULLE TRATTATIVE, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy