Milan, per l’attacco si pensa anche al ritorno di Pato

Milan, per l’attacco si pensa anche al ritorno di Pato

Alexandre Pato può lasciare il Tianjin Quanjian dopo l’arresto del Presidente Shu Yuhui: la clausola di rescissione del suo contratto può essere abbassata

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato da ‘Il Giornale‘ oggi in edicola, il Milan, alla caccia di un attaccante in grado di giocare anche da esterno in questa sessione invernale di calciomercato, sarebbe tornato a pensare anche al ritorno in rossonero di Alexandre Pato, brasiliano classe 1989, al Milan già dal gennaio 2018 al dicembre 2012 (150 gare giocate, 63 gol realizzati).

Questo perché, con l’arresto del Presidente del Tianjin Quanjian, Shu Yuhui, accusato di falsa propaganda di una sua azienda, potrebbe abbassarsi la clausola rescissoria contenuta nel contratto che Pato ha in essere con il club della Chinese Super League ancora fino al 31 dicembre 2019, attualmente del valore di 25 milioni di euro.

INTANTO, PERÒ, RISCHIA DI SFUMARE UN ALTRO, CONCRETO OBIETTIVO DEI ROSSONERI. PER LE ULTIME, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy