Milan, caccia al direttore sportivo: idea Mislintat

Milan, caccia al direttore sportivo: idea Mislintat

Luis Campos, come annunciato da Ivan Gazidis, non arriverà: si fa largo l’ipotesi Sven Mislintat, scopritore di talenti a Borussia Dortmund ed Arsenal

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Luis Campos, portoghese, direttore sportivo del Lille, non lascerà il club francese per venire a ricoprire il medesimo incarico al Milan. Lo ha annunciato, questa mattina, in una lunga intervista ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola (clicca qui per le dichiarazioni integrali), l’amministratore delegato del club rossonero, Ivan Gazidis.

Chi sarà, dunque, la persona incaricata a rivestire il delicato ruolo nell’ottica di una rivoluzione, l’ennesima, in atto all’interno del club rossonero? L’edizione odierna del ‘CorSera‘ ha ricordato come sia molto difficile arrivare ad Igli Tare, attuale D.S. della Lazio, perché Claudio Lotito, Presidente del sodalizio biancoceleste, sta facendo ostruzionismo in tal senso.

Ecco, allora, che in queste ore sta prendendo quota l’idea che vorrebbe il Milan su Sven Mislintat, classe 1972, tedesco di Kamen, ex capo dell’area scouting del Borussia Dortmund e, per un anno, dell’Arsenal, dove fu voluto proprio da Gazidis. Nella società giallonera, Mislintat ha portato talenti quali Mats Hummels, Pierre-Emerick Aubameyang, Robert Lewandowski e Ousmane Dembélé per citarne alcuni.

Attualmente, come ricordato da ‘Tuttosport‘, ricopre l’incarico di direttore sportivo allo Stoccarda, club con cui ha firmato poco più di un mese fa: la retrocessione, però, della squadra biancorossa in 2. Bundesliga potrebbe cambiare le carte in tavola. Il tutto mentre Paolo Maldini sta riflettendo sulla proposta di Gazidis di restare in rossonero con più ampi poteri: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy