PROFILING – Maher: il centrocampista che ha incantato la Eredivisie

PROFILING – Maher: il centrocampista che ha incantato la Eredivisie

Tutto Su Adam Maher, il giovane centrocampista del PSV Eindhoven che tanto piace al Milan e tante big del calcio europeo

Adam Maher
Adam Maher (fonte foto: www.goal.com)

Nome: Adam Maher

Età: 22 anni (20/7/93)

Nazionalità: Olandese

Squadra: PSV

Prezzo: 20 milioni di euro

STORIA – Certi giocatori, prima di arrivare nel calcio che conta hanno bisogno di farsi le ossa a lungo e maturare lontano dalle luci della ribalta, questo non è il caso di Adam Maher. Il centrocampista del PSV a 11 anni era già uno dei talenti più promettenti del settore giovanile dell’AZ Alkmaar e a 17 anni ha esordito con la maglia della prima squadra in una gara interna di Europa League. Il debutto in campionato invece è targato marzo 2011 e Maher, all’epoca, era ancora diciassettenne, da quel momento in poi la sua presenza nel giro della prima squadra aumenta costantemente e nella stagione 2011/12 gioca 34 partite segnando 5 reti. Nella stagione successiva colleziona altre 31 presenze, coronate da 7 gol, cifre importanti e che valgono gli 8 milioni di euro spesi dal PSV per accaparrarselo nel estate del 2013. Ad Eindhoven però le cose cambiano leggermente, per Adam c’è meno spazio e la sua prima stagione con la nuova squadra si chiude con 16 presenze e 3 soli gol. La scorsa stagione, la rinascita. Il PSV torna a vincere la Eredivisie e Adam è protagonista assoluto con 31 presenze, 7 reti e 5 assist.

NAZIONALE – L’esordio in Nazionale arriva nel 2012, contro il Belgio in amichevole ed è datata 2012 la seconda presenza con la nazionale maggiore, in entrambi i casi è subentrato dalla panchina. Ha poi collezionato altre 4 presenze con la nazionale maggiore in gare ufficiali, in tre occasioni è subentrato dalla panchina, in una non è stato schierato.

CARATTERISTICHE TECNICHE  E RUOLO – Centrocampista centrale, Maher è in grado di giocare anche dietro alle due punte grazie ad un destro davvero notevole. Piccolo di statura (solo 174 cm) il giocatore di origini marocchine è decisamente rapido nello stretto, ha una buona tecnica a cui abbina una grande visione di gioco e un buon tiro e non è un caso se all’AZ pensavano di aver tra le mani il nuovo Fabregas.

MERCATO – Il PSV, nell’estate del 2013, ha sborsato 8 milioni di euro per strapparlo all’AZ. Una cifra che oggi non basta più per comprare questo ragazzo, classe 1993. Con un contratto in scadenza nel 2018 e un posto da inamovibile nel centrocampo del PSV il club olandese per venderlo vuole una cifra vicina ai 20 milioni di euro, più del doppio rispetto a quanto speso nel 2013. Il Milan, che aveva notato il ragazzo ormai anni fa, per ora non monitora la situazione, ma se non dovesse riuscire a prendere Witsel potrebbe pensarci molto seriamente.

CURIOSITA’ – Ai tempi dell’AZ, in una sfida contro l’Ajax, colpì gli osservatori con un movimento tipico di Iniesta, a fine partita, a chi gli chiedeva dove avesse imparato una mossa del genere Maher rispose: “L’ho visto fare da Iniesta ieri sera in televisione”. Un piccolo aneddoto, che spiega meglio di mille parole il talento e l’attitudine del ragazzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy