PROFILING – VANGIONI, una risorsa low-cost per l’immediato

PROFILING – VANGIONI, una risorsa low-cost per l’immediato

Il Milan sembra realmente intenzionato a portare a Milanello Leonal Vangioni. Andiamo a vedere chi è e quali sono le migliori qualità dell’esterno argentino

Leonel Vangioni River Plate Milan

Nome: Leonel Vangioni

Età: 28 anni (05/05/1987)

Ruolo: Terzino sinistro/Esterno sinistro

Piede preferito: Sinistro

Prezzo: 3 mln (Fonte: transfermarkt.it)

Squadra: River Plate

Storia: Cresciuto nel Newell’s Old Boys, squadra con la quale ha debuttato nel campionato argentino, Vangioni nel 2012 è passato al River Plate. Qui, sotto la guida di Diaz, è arrivata una prima svolta tattica in carriera: dopo 6 anni passati da interno o da esterno mancino in un centrocampo a 5, Leonel è stato utilizzato come terzino sinistro, con discreti risultati. Il giocatore, accumulata un’esperienza da veterano, è da tempo anche nel giro della Nazionale albiceleste: presenza fissa nell’Argentina Under19 e Under20, Vangioni finora ha collezionato anche 3 presenze in Nazionale maggiore, chiamate giunte grazie anche al cambio di ruolo operato al River.

Caratteristiche tecniche: E’ un terzino adattato, la sua posizione naturale sarebbe più avanzata di 20 metri: dotato di grandi qualità nella tecnica individuale, è abilissimo nell’uno contro uno e nel mettere in mezzo pericolosi traversoni dal fondo. Notevole anche la sua progressione, dispone di un gran tiro dalla distanza. Il suo spirito di sacrificio in fase di copertura ha spinto l’allenatore del River Plate, Diaz, a provarlo come terzino sinistro: il giocatore si sta adattando, ma la posizione limita le sue qualità offensive.

 

Mercato: I rossoneri sono sull’esterno argentino ormai da tempo. La dirigenza, però, non ha mai deciso di affondare il colpo. Colpo che potrebbe, invece, essere affondato a breve. Già nell’attuale finestra di mercato (come confermato dallo stesso Galliani). L’esterno sembra gradire molto la destinazione rossonera, resta da convincere soltanto il River Plate, che non sembra volersi privare dell’argentino. Da sottolineare, però, come il giocatore vada in scadenza di contratto il prossimo giugno. Dunque potrebbe bastare un piccolo indennizzo per provare a convincere il club argentino.

Curiosità: Vangioni è dotato di doppio passaporto, argentino e italiano. Il suo esordio nel campionato argentino non è stato felice, a causa soprattutto di un connazionale che la Serie A la conosce bene: il 5 Novembre 2006, infatti, con il Newell’s Old Boys è stato sconfitto 0-1 dall’Independiente con un gol di German Denis.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy