Sacchi: “Ecco come Ancelotti arrivò al Milan”

Sacchi: “Ecco come Ancelotti arrivò al Milan”

Arrigo Sacchi, ospite a ‘Che Tempo Che Fa’, su ‘Rai 1’, ha ricordato l’arrivo al Milan, nel 1987, di Carlo Ancelotti: il retroscena del Profeta di Fusignano

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Ospite a “Che Tempo Che Fa“, in onda su ‘Rai 1‘, Arrigo Sacchi, ex tecnico rossonero dal 1987 al 1991 e, successivamente, nel 1997, ha raccontato questo retroscena sull’arrivo al Milan di Carlo Ancelotti: “Aveva il 20% di inabilità in un ginocchio, con tre menischi e un crociato rotti. Però era uno intelligente, generoso e pieno di entusiasmo. Silvio Berlusconi era dubbioso, anche perché a Roma dicevano che era una sola. Adriano Galliani lavorò nell’ombra e venerdì notte all’una mi disse che dovevo convincere Berlusconi, perché con la Roma aveva concluso. Sabato avrebbe chiuso il mercato. Io lo chiamai subito e gli dissi di prendermelo perché avremmo vinto il campionato con lui. Stette zitto un secondo e poi acconsentì, il mattino dopo lo andarono a prendere e firmò. Fu un grande protagonista della nostra cavalcata Scudetto“. Intanto, novità su Gennaro Gattuso: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy