Strinić: “Finalmente è tutto finito: lunedì tornerò ad allenarmi”

Strinić: “Finalmente è tutto finito: lunedì tornerò ad allenarmi”

Ivan Strinić, 31enne difensore del Milan, si prepara a tornare agli ordini di Gennaro Gattuso: l’ipertrofia al muscolo cardiaco è un brutto ricordo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ivan Strinić, 31enne terzino sinistro croato del Milan, è stato intervistato da ‘24 Sata’, ha parlato del suo percorso  medico in questi mesi complicati, annunciando la fine del suo calvario e, finalmente, il ritorno agli allenamenti dopo il buon esito degli esami sostenuti. Queste le dichiarazioni di Strinić:

Sulla sua situazione medica: “E’ stato come un fulmine a ciel sereno: i dottori hanno detto che avrei dovuto stare fermo tre mesi per vedere se l’ipertrofia se ne sarebbe andata. E’ successo, quindi significa che era conseguenza sportiva e non di una malattia. Credevo sarebbe andata bene ma sai com’è, ero sotto stress e avevo il dubbio: ‘Se qualcosa andasse male‘. Ho vissuto così per alcuni mesi, ero impaziente e nervoso ma finalmente è finita ed è tutto alle mie spalle. Ricomincerò ad allenarmi di nuovo lunedì”.

Sul periodo di stop forzato: “Negli ultimi 10 anni ho sempre sognato 2-3 mesi di pause e vacanze, e ora che ho avuto l’opportunità di riposare volevo tornare il più presto possibile. Non ho mai pensato al ritiro, specialmente dopo la Russia, tutto quello che è successo ai Mondiali mi ha dato nuova energia e la convinzione che la mia carriera possa continuare a crescere. Ora vedo tutto in modo un po’ diverso, sicuramente farò più attenzione ai pasti e alle vacanze. Perché si dice che non sai come apprezzare ciò che hai finché non lo perdi. Ho vissuto la salute in maniera normale e poi in un paio di giorni la tua vita viene sconvolta. Per fortuna è andato tutto bene”.

Sui suoi obiettivi e sulla Nazionale croata: “L’obiettivo è tornare il più presto possibile, ma sono consapevole che per un massimo di forza fisica e forma competitiva ci vorranno un paio di mesi. Spero di tornare al top e giocare, ma non è una domanda per me, ma per il mister. Se in Nazionale ci fosse bisogno di me risponderò. Ora penso a tornare ad allenarmi, ritrovando la forma e il minutaggio. Cercherò di far sì che i pochi anni di carriera che ho davanti vadano nella miglior maniera possibile”.

NON RIENTRERÀ PRESTO, INVECE, GIACOMO BONAVENTURA, CHE DOVRÀ OPERARSI. PER LE ULTIME SU JACK, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy