Milan, rivoluzione a centrocampo: come lo disegnerà Giampaolo?

Milan, rivoluzione a centrocampo: come lo disegnerà Giampaolo?

Krunic primo colpo, Veretout e Sensi in fase di definizione: il centrocampo del Milan ha iniziato la sua rivoluzione, ma come lo schiererà Giampaolo?

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN – Il centrocampo del Milan sta vivendo una rivoluzione per certi versi storica. I rossoneri, in parte costretti da ben 3 giocatori che hanno lasciato il club causa termine del contratto (Bertolacci, Montolivo e Josè Mauri), sono e saranno decisamente impegnati in quella che sarà una rifondazione della zona nevralgica del campo.

Con l’addio di Tiemoue Bakayoko, che oggi ha rilasciato un’intervista a l’Equipe dove tra le altre cose non le ha mandate a dire all’ex allenatore del Milan Rino Gattuso, i posti vacanti nella rosa rossonera sono diventati 4. Ieri, però, il club di via Aldo Rossi ha praticamente chiuso per Rade Krunic dell’Empoli, come confermato dal presidente dei toscani Fabrizio Corsi. Con il bosniaco è sempre vicino a vestire rossonero anche Stefano Sensi, mentre il nome nuovo e piuttosto sorprendente vista la fitta concorrenza è quello di Jordan Veretout. Il suo agente Mario Giuffredi ha rivelato che i rossoneri – dati i rapporti ottimali con Paolo Maldini – hanno una corsia preferenziale sui suoi assistiti (c’è anche Mario Rui).

Se dovessero arrivare tutti e tre, il centrocampo del Milan potrebbe ritenersi coperto, ma non sarebbe impossibile l’innesto di un ulteriore rinforzo. La mediana rossonera a quel punto vedrebbe in rosa, oltre ai 3 nuovi volti, l’ivoriano Kessie, il turco Calhanoglu, il veterano Biglia, il rientrante Bonaventura e il talento di Paquetà. Come potrebbe disegnare, dunque, il centrocampo Marco Giampaolo?

La cabina di regia della linea a 3 verrebbe occupata dal francese della Fiorentina, con Biglia e Sensi come alternative. L’argentino ha ancora un anno di contratto e il suo ruolo, esattamente come quest’anno, potrebbe essere quello di uomo-spogliatoio, mettendo a disposizione del gruppo la propria esperienza. Ai fianchi di Veretout ci sarebbero Kessie da una parte e Calhanoglu dall’altra, con Bonaventura pronto a riprendersi il posto non appena ritroverà la condizione e Krunic utilizzabile come jolly un po’ dappertutto.

Infine, il ruolo di trequartista, dove Giampaolo potrà avere diverse soluzioni. La prima si chiama ovviamente Lucas Paquetà, che finalmente potrà avanzare il proprio raggio di azione. Alternative del brasiliano in quella posizione potranno giocare il bosniaco ex Empoli e Calhanoglu, senza dimenticare un possibile adattamento di Suso. Per lo spagnolo, tuttavia, sembra scontata la cessione dal momento che a livello tattico sarebbe il più difficile da adattare nello schema di Giampaolo. Intanto, c’è un nome nuovo per l’attacco che potrebbe “portare” Boban: ecco di chi si tratta>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy