Gattuso sull’Inter: “È forte, ha grandi campioni: può metterci in difficoltà”

Gattuso sull’Inter: “È forte, ha grandi campioni: può metterci in difficoltà”

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha parlato dell’Inter, avversaria di domani nel derby: non si fida della squadra di Luciano Spalletti

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Domani sera, alle ore 20:30, a ‘San Siro’, si disputa Milan-Inter, derby della Madonnina che, mai come quest’anno, vale tanto: le due squadre, separate infatti da appena un punto in classifica, sono in piena lotta per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Oggi, al ‘Milanello Sports Center’ di Carnago (VA), il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, ha introdotto in conferenza stampa i temi principali della stracittadina meneghina. Tra i tanti argomenti dibattuti, Gattuso ha parlato anche e soprattutto dell’Inter, avversaria di domani, da tutti data in crisi.

Gattuso, però, ha dichiarato di non fidarsi dei nerazzurri, nonostante il momento non propriamente felice. “Ogni derby ha una storia a sé, non dobbiamo pensare a quello di quattro mesi fa. Sarà diverso. Sento dire che l’Inter è morta e che siamo favoriti. Il derby è una partita a sé, servono testa e cuore, oltre al rispetto dell’avversario – ha detto Gattuso -. Dobbiamo prepararla bene. Voglio vedere grande intelligenza e voglia. Domani ‘San Siro’ fa record di incassi, dev’essere il nostro dodicesimo uomo in campo. Dobbiamo rispettare l’Inter, ha grandi campioni, possono metterci in difficoltà”.

Su ciò che si aspetta, tatticamente, dall’Inter, Gattuso ha sottolineato: “Pressano molto alti, all’andata non ci hanno fatto respirare. Domani sarà una partita simile, serve coraggio. All’andata non mi era piaciuto l’atteggiamento, ci eravamo rifiutati di giocare. Domani voglio vedere la testa libera”. Questo, invece, il Rino pensiero sull’eliminazione dell’Inter in Europa League per mano dell’Eintracht Francoforte: “Noi l’abbiamo passata prima. Abbiamo patito le pene dell’inferno, non dobbiamo cascarci. Abbiamo rischiato qualche figuraccia, uscendo ai gironi di Europa League e rischiando di perdere contro il Dudelange. Sono una squadra forte, non dobbiamo dimenticarci ciò che abbiamo passato”.

Chiusura sulla grande voglia del Diavolo di vincere il derby: “Tantissima. E’ un incontro di calcio, la rabbia va quantificata. Ci vogliono testa e lucidità. Domani bisogna avere tanto rispetto dell’avversario”. Per le dichiarazioni integrali di Gattuso in conferenza, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy