Bonaventura: “Milan, un sogno che si è realizzato. Il derby è sempre emozionante”

Bonaventura: “Milan, un sogno che si è realizzato. Il derby è sempre emozionante”

Il centrocampista del Milan Giacomo Bonaventura ha parlato all’evento “Il calcio negli oratori” ecco le sue parole tra ricordi e buon esempio

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Ospite dell’evento Junior TIM Cup “Il Calcio negli Oratori” presso l’oratorio “Sant’Andrea” di Sesto San Giovanni il centrocampista del Milan Giacomo Bonaventura ha parlato dal palco, queste le sue dichiarazioni: “Per tutti noi i bambini sono fonte d’ispirazione quando giocano si divertono e noi dovremmo fare lo stesso. Purtroppo tra i grandi c’è l’obbligo di fare risultati e pressioni, ma quando ci si diverte in campo è tutto più bello”.

Arrivare al Milan: “Arrivare in una grande squadra era il mio sogno fin da bambino. Giocare nel Milan è la realizzazione di quel sogno, ogni volta che scendo in campo è una grande emozione”.

I ricordi dell’infanzia: “Ogni volta che entro in uno stadio bello come San Siro mi tornano in mente i ricordi di bambino con il calcio nei campi di provincia e mi sento orgoglioso”.

I momenti più belli: “Ce ne sono stati tanti, difficile sceglierne uno. Forse l’esordio in Serie A, ero molto nervoso, poi soprattutto la prima volta in campo con la maglia della Nazionale”.

Il derby: “Quando ero piccolo potevo solo sognare una cosa del genere e da queste cose capisco di aver fatto strada. Ogni volta l’emozione è sempre più grande, non ci si abitua mai al derby. È sempre più bello”.

Il Fair Play: “Qualifica il giocatore in campo, chi è più corretto è più bravo. Ammiro molto i compagni corretti e che mantengono un atteggiamento positivo verso avversari ed arbitro”. Real Madrid, adesso è ufficiale: torna Zidane. Continua a leggere>>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy