Verso Milan-Shkendija, conosciamo gli avversari dei rossoneri

Verso Milan-Shkendija, conosciamo gli avversari dei rossoneri

Sarà lo Shkendija l’avversario del Milan nei play-off di Europa League. Conosciamo meglio la società macedone: la sua storia, i suoi pregi e i suoi difetti

Commenta per primo!

A cura di Massimo Iurino

Per il play-off di Europa League l’urna di Nyon ha riservato ai rossoneri la squadra macedone dello Shkendija, avversario nella doppia sfida del 17 e del 24 agosto: gara di andata a San Siro e ritorno in Macedonia. Conosciamo meglio i prossimi sfidanti degli uomini di Vincenzo Montella, posizionati al numero 314 nel ranking Uefa. Per il Milan si tratta di uno scontro inedito, in quanto nella sua lunga e gloriosa storia mai era capitato di affrontare una squadra macedone. In 4 precedenti occasioni tra squadre italiane e macedoni nei turni ad eliminazione diretta, le nostre formazioni hanno sempre avuto la meglio: Perugia, Parma, Roma e Lazio le protagoniste che fanno ben sperare i tifosi milanisti. Nelle 8 gare disputate la differenza reti è stata schiacciante: 21 gol fatti e solo 2 subiti.

Lo Shkendija è un club di costituzione piuttosto recente: basti pensare che è stato fondato il 27 agosto 1979, quindi pochi mesi dopo la conquista dello scudetto della stella da parte del Milan. La sua fondazione si deve ad un gruppo di macedoni di etnia albanese, residenti a Tetovo. Shkendija in albanese significa “scintilla” ed è, appunto, la principale squadra della comunità albanese in Macedonia. Lo stadio in cui gioca, l’Ecolog Arena, ha una capienza di 15.000 posti. Recente è anche la militanza nella massima serie macedone, la Prva Liga, in cui è approdata per la prima volta solo nel 2010/11, stagione peraltro in cui ha conquistato il titolo da neopromossa, stabilendo il record di imbattibilità per 16 gare consecutive.

Curioso è il dato statistico del valore di mercato dell’attuale rosa: 6,5 milioni di euro, pari quasi all’ingaggio del portiere milanista Gigi Donnarumma e questo la dice lunga sull’enorme disparità tecnica tra Milan e Shkendija. La rosa è composta per la maggior parte da giocatori macedoni: tra l’altro uno dei pochi stranieri presenti in formazione, l’esterno brasiliano Stenio Junior (uomo assist della squadra), sarà squalificato nella gara del 17 agosto. I due giocatori più rappresentativi sono Ferhan Hasani, trequartista, e Ibraimi, attaccante. Entrambi hanno maturato esperienze in Bundesliga, anche se non proprio significative: il primo nel Wolfsburg, dove ha collezionato 4 presenze in due stagioni, mentre il secondo nello Schalke 04, dove vanta (per così dire) 2 gettoni nella stagione 2010/11. Ibraimi è però un attaccante da numeri importanti: con lo Shkendija ha messo a segno 55 gol in 78 partite, vanta 12 presenze in Nazionale (senza gol) e, nei preliminari dell’attuale Europa League, ha già realizzato 5 reti in 6 partite.

L’avversario dei rossoneri milanisti (i cui colori sociali curiosamente sono il rosso ed il nero) è allenato da Qatip Osmani, sulla panchina da giugno 2017, e si schiera con un 4-2-3-1, con Radeski, Hasani e Abdurahimi alle spalle di bomber Ibraimi. Lo scorso campionato i macedoni si sono piazzati al secondo posto in campionato, alle spalle del Vardar, da cui sono rimasti distanziati di 13 punti, grazie a 20 vittorie, 10 pareggi e 6 sconfitte, vantando il secondo miglior attacco e la seconda miglior difesa della Liga. Si sono meritati il passaggio ai play-off dopo aver eliminato i moldavi del Dacia Chisinau, i finlandesi dell’HJK Helsinki e, nel turno precedente, i lituani del Trakai, perdendo l’andata fuori casa per 1-2 e vincendo il ritorno per 3-0. La qualificazione ai gironi di Europa League sembra quindi essere alla portata degli uomini di Montella, il cui unico pericolo potrebbe proprio essere quello di sottovalutare il non quotatissimo avversario.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Playoff Europa League – Milan-Shkëndija, venduti già 15mila biglietti

Qui FC Shkëndija – Sabato esordio in campionato contro il Vardar

Europa League – Playoff, sarà Milan-Shkëndija

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy