Bonucci, carambola da tre punti: il Milan sorride

Bonucci, carambola da tre punti: il Milan sorride

Il Milan ha battuto per 1-0 a San Siro il Crotone grazie ad un colpo … di nuca del capitano Leonardo Bonucci, al suo primo centro in rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

E’ iniziato sotto i migliori auspici il 2018 del Milan, che, dopo un girone d’andata di campionato piuttosto deficitario, è costretto ad inseguire in classifica per conquistare un piazzamento in zona Europa League: ieri pomeriggio, a San Siro, il Diavolo ha avuto la meglio sul coriaceo Crotone per 1-0, abbattendo le resistenze dei calabresi soltanto ad inizio ripresa grazie al primo centro in rossonero del capitano, Leonardo Bonucci.

Non è stata una gara facile per la squadra di Gennaro Gattuso, che, pur avendo dominato per 70′, nel finale del match, complice, forse, la condizione atletica venuta meno ed un risultato ancora in bilico, ha arretrato pericolosamente il proprio baricentro mantenendo in partita, e in vita, un Crotone che, fin lì, non aveva creato alcun problema alla retroguardia rossonera. Di spunti buoni, e che fanno sperare bene per il futuro, però, l’incontro del ‘Meazza’ ne ha offerti: innanzitutto, l’ottima prestazione del turco Hakan Çalhanoğlu, schierato esterno offensivo nel 4-3-3; la coriacea prova dello stesso Bonucci; un Franck Kessié atleticamente ritrovato e, con la testa, sempre ‘in partita’.

Il Milan ha stretto il Crotone d’assedio sin dai primi minuti della contesa e, già nella prima frazione di gara, è andato più volte vicino al gol: Alex Cordaz, portiere della squadra di Walter Zenga, è stato bravo ad opporsi su Çalhanoğlu ma, soprattutto, a deviare sull’incrocio dei pali interno una conclusione a giro di Jesús Suso deviata di testa da Patrick Cutrone. Infine, per chiudere alla grande i primi 45′, Cordaz è volato a togliere dall’angolo il destro al volo di Lucas Biglia (sufficiente la sua prova nel complesso), cresciuto con il passare dei minuti.

E’ stato proprio Cordaz, però, a ‘regalare’ al Milan il vantaggio: minuto 54′, calcio d’angolo battuto da Çalhanoğlu, il portiere ospite, in uscita, fa carambolare la sfera sulla nuca di Bonucci che, quasi per caso, sigla il gol dell’1-0. Esultanza incontenibile e invito, a tutti, a sciacquarsi la bocca prima di parlare. Il Diavolo ha insistito, trovando persino il raddoppio con Kessié, ma l’arbitro Fabio Maresca ha cancellato il gol dell’ivoriano, dopo consultazione del V.A.R., per un presunto fallo dell’ivoriano su Rolando Mandragora.

A quel punto i rossoneri, ancora poco concreti sotto porta e non bellissimi da vedere dal punto di vista del gioco, hanno lasciato campo agli ospiti che, con l’ex rossonero Giovanni Crociata e con il neo-entrato Nwanko Simy hanno spaventato l’inoperoso (o quasi) Gianluigi Donnarumma. Nel finale, dopo un altro gol annullato al Diavolo, questa volta al croato Nikola Kalinić per una serie di trattenute in area piccola, Maresca ha concesso 7′ di recupero, insufficienti, però, affinché cambiasse il risultato di San Siro: vittoria rossonera e, ora, Gattuso ed i suoi ragazzi possono guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Pagelle Milan-Crotone: analisi, giudizi, Top e Flop della gara

Le dichiarazioni di Gennaro Gattuso a ‘Premium Sport‘, ‘Sky Sport‘, ‘Milan TV‘, Rai e in conferenza

Le dichiarazioni di Massimiliano Mirabelli a ‘Premium Sport‘ e ‘Milan TV

Le dichiarazioni di Leonardo Bonucci a ‘Premium Sport‘ e ‘Sky Sport

Le dichiarazioni di Hakan Çalhanoğlu a ‘Milan TV’

Le dichiarazioni di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura a ‘Sky Sport‘ e ‘Milan TV

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy