Time Machine – Tre Milan-Bologna da ricordare

Time Machine – Tre Milan-Bologna da ricordare

Il cucchiaio di Andrea Pirlo, la rete del ‘Pazzo’, Giampaolo Pazzini ed il ritorno del Diavolo in Europa: tre volte Milan-Bologna e tre eventi importanti

di Redazione

17 MAGGIO 2003

ULTIME MILAN – Il Milan aveva perso due partite nel finale di campionato, dopo essere stato consumato dalle elettrizzanti, dispendiose, affascinanti e irripetibili notti europee. Sconfitto a Roma dopo il 3-2 all’Ajax e sconfitto a Brescia perché con la testa già alla semifinale Euroderby di ritorno, il Milan voleva chiudere i conti.

Per preparare senza altri sforzi la finale di Manchester del 28 maggio, la squadra rossonera doveva intanto mettere al sicuro il terzo posto contro il Bologna. Missione compiuta, 3-1 a favore dei rossoneri. Gara non sul velluto, per la forte polemica scatenata da Gianluca Pagliuca al 23′ del primo tempo: non aveva preso bene il rigore con il cucchiaio messo a segno da Andrea Pirlo.

MILAN-BOLOGNA 3-1

Marcatori: 23′ rig. Pirlo (M), 6′ st Seedorf (M), 21′ st Inzaghi (M), 23′ st Meghni (B)

MILAN: Abbiati, Costacurta (16′ st Helveg), Nesta, Roque Junior, Kaladze, Gattuso, Pirlo, Seedorf, Rui Costa (1′ st Rivaldo), Shevchenko (33′ st Redondo), Inzaghi. Allenatore: Ancelotti.

BOLOGNA: Pagliuca, Zaccardo, Paramatti (33′ st Terzi), Castellini, Vanoli, Frara (9′ st Bellucci), L. Colucci, Amoroso, Meghni, Signori, Cipriani (9′ st Della Rocca). Allenatore: Guidolin.

Arbitro: Trefoloni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy