FIFA: “NOI PARTE LESA”, DAGLI USA: “BLATTER NON COINVOLTO”

FIFA: “NOI PARTE LESA”, DAGLI USA: “BLATTER NON COINVOLTO”

Logo FIFA
Logo FIFA – fonte www.sportskeeda.com
Iniziato a diffondersi le prime notizie sullo scandalo che ha travolto la FIFA questa mattina. Secondo il Procuratore generale degli Stati Unite, che ha curato le indagini, al momento Josep Blatter non sarebbe coinvolto, ma emergono dettagli molto inquietanti: “Le accuse sono per tangenti e corruzione in seno alla FIFA – ha spiegato in conferenza stampa – abbiamo scoperto un sistema generalizzato che interessa gli ultimi 20 anni. Si parla di milioni di dollari in tangenti per organizzare tornei in tutto il mondo. Tutto è iniziato nel 1991 e sono coinvolti due generazioni di dirigenti. Due persone si sono già dichiarate colpevoli dei reati contestati. Nell’inchiesta è coinvolto anche l’ex presidente della Concacaf, ma per ora Blatter non è coinvolto”.Questo invece il commento della FIFA, affidato al portavoce Walter De Gregorio: “La Fifa collaborerà con le autorità americane, la Fifa è parte lesa in questa vicenda è nel nostro interesse che tutti i dubbi vengano dissipati. Ci teniamo a comunicare che il presidente non è implicato al momento. Siamo dispiaciuti di questa situazione. Il Congresso si terrà regolarmente, perché questa indagine non è relativa al congresso. Siamo in collegamento costante con il procuratore generale che segue le indagini. Anche le elezioni del nuovo presidente verrà portata avanti come pianificato. Per la Fifa è un momento difficile, ma allo stesso tempo un’occasione per fare pulizia e salvare quanto di buono fatto finora. Non siamo sorpresi, perché è stata la Fifa a rivolgersi al procuratore lo scorso 18 novembre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy