Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Serie A, Milan-Hellas Verona: i duelli della partita | News

Rafael Leao (attaccante AC Milan) durante Milan-Verona (Serie A 2020-2021) | AC Milan News (Getty Images)

Milan e Verona si affronteranno domani sera allo Stadio 'Giuseppe Meazza in San Siro': ecco tutti i duelli che potrebbero infiammare il match

Enrico Ianuario

(fonte acmilan.com)

Con 15 gol a testa, in Milan-Hellas Verona si affrontano due dei migliori cinque attacchi del campionato di Serie A. Non deve stupire, quindi, che tra le potenziali sfide individuali del match di San Siro vi sia un elevato numero di giocatori offensivi, pronti a dare spettacolo in 90' che saranno molto importanti per entrambe le squadre. Questi di seguito, quindi, sono quattro tra i duelli più interessanti che animeranno la partita di domani sera:

RAFAEL LEÃO VS GIANLUCA CAPRARI

Forse la sfida tra i giocatori più in forma delle rispettive squadre. Il sempre presente portoghese sta vivendo il suo miglior inizio di campionato in maglia rossonera con tre gol segnati; il romano, arrivato dalla Samp l'ultimo giorno di mercato, è invece una sorta di "talismano" di Tudor, essendo andato a segno in entrambe le vittorie degli scaligeri (con Roma e Spezia). Leão e Caprari sono due giocatori che catalizzano le attenzioni delle difese avversarie: il primo è leader rossonero per tiri - sia nello specchio che fuori - e dribbling, il secondo è il gialloblù ad avere subito più falli.

BRAHIM DÍAZ VS ANTONÍN BARÁK

Altra sfida dal grande potenziale offensivo è quella tra lo spagnolo e il ceco: due giocatori dalle caratteristiche diverse ma dall'elevata importanza tattica per le rispettive squadre. Díaz, abituato ad agire centralmente, ha già tre reti all'attivo in un campionato in cui si sta affermando come uno dei migliori trequartisti; due a oggi i gol segnati da Barák, nelle ultime giornate sempre impegnato sulla destra come regista offensivo o attaccante esterno. Il ceco, inoltre, è al comando nelle classifiche di squadra per tiri effettuati, dribbling tentati e passaggi nella metà campo offensiva.

OLIVIER GIROUD VS GIOVANNI SIMEONE

In un match tra due attacchi in forma (7 gol nelle ultime tre partite per il Milan, 9 per il Verona) non poteva mancare il duello tra i giocatori che dovrebbero agire da "numero 9". La storia di Giroud in campionato a San Siro è ferma alla doppietta segnata contro il Cagliari a fine agosto: andando a segno contro l'Hellas, il francese diventerebbe il quinto rossonero dal 1994/95 a realizzare almeno tre gol nelle prime due partite giocate a San Siro; l'argentino viene da due gol consecutivi e cercherà di sbloccarsi contro i rossoneri contro cui è a secco dal 2017/18.

ISMAËL BENNACER VS IVAN ILIĆ

Tanto della sfida di San Siro si deciderà anche sugli equilibri in mezzo al campo, e una sfida interessante è quella che contrapporrà l'algerino al giovane serbo. Bennacer, in ottimo stato di forma come testimoniato dal gol segnato martedì sera in nazionale, ricopre un ruolo importante per le trame di gioco rossonere e i ben 105 tocchi di media per 90 minuti - dato migliore dell'intera Serie A - lo evidenziano. Il classe 2001, leader gialloblu per passaggi effettuati (308), sta confermando quanto di buono fatto vedere lo scorso anno con Jurić e sarà indubbiamente desideroso di mettersi in mostra in un palcoscenico prestigioso come quello di San Siro.

tutte le notizie di