Serie A – Che Sampdoria! Juventus al tappeto a ‘Marassi’

La Juventus perde 3-2 a Genova e vede allontanarsi il Napoli in vetta alla classifica. Stasera ghiotta occasione per l’Inter di scavalcare i bianconeri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Sono da poco andate in archivio le gare del pomeriggio del 13° turno della Serie A. Nel ‘lunch match’ di giornata, il Genoa ha conquistato tre punti vitali in chiave salvezza espugnando per 1-0 lo stadio ‘Ezio Scida’ di Crotone: i rossoblu di Davide Ballardini sono andati in gol nel primo tempo con un colpo di testa di Luca Rigoni da distanza ravvicinata.

La sorpresa della domenica, però, è giunta da ‘Marassi’, dove la Sampdoria ha vinto, con pieno merito, contro la Juventus. I blucerchiati si sono imposti per 3-2: risultato sbloccato nella ripresa grazie a Duván Zapata, quindi hanno fatto seguito le reti di Lucas Torreira e Gian Marco Ferrari. Soltanto nel finale la reazione bianconera, con i gol realizzati da Gonzalo Higuaín su rigore e Paulo Dybala. Tutto inutile, però, per la Juventus, che vede il Napoli, ieri vittorioso per 2-1 sul Milan, allontanarsi in vetta alla classifica.

Pareggio a Torino, tra i granata ed il Chievo: 1-1, gol di Perparim Hetemaj per gli ospiti, poi pareggio di Daniele Baselli. Il ‘Gallo’, Andrea Belotti, ha sbagliato il rigore del possibile successo. Stesso risultato a Ferrara, dove la S.P.A.L., avanti con un tap-in di Alberto Paloschi, si è fatta raggiungere nel finale dalla Fiorentina grazie al terzo gol in campionato di Federico Chiesa. Colpi esterni del Cagliari, 1-0 ad Udine con gol di rapina del brasiliano João Pedro, e del Sassuolo, che ha rinviato per l’ennesima volta l’appuntamento del Benevento con il primo punto in Serie A.

Al ‘Vigorito’ la gara si accende nella ripresa. Gol ospite di Alessandro Matri, pari sannita con Samuel Armenteros, poi, dopo un penalty spedito da Domenico Berardi sulla traversa, il colpo di testa di Federico Peluso per il 2-1 neroverde in Campania. Questa sera, ore 20:45, il posticipo del ‘Meazza’ tra Inter ed Atalanta: i nerazzurri di Luciano Spalletti hanno la grande possibilità di superare la Juventus e riavvicinarsi al Napoli in fuga.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Romagnoli, il bomber che non ti aspetti

Donnarumma, San Paolo indigesto: ha incassato il 100esimo gol da professionista

Ambrosini: “In estate percezione sbagliata del valore del Milan”

Milan, un inquietante dato in comune con il Benevento

Buon compleanno Suso: vota il suo gol più bello in rossonero

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12862353 - 3 anni fa

    Mai una soddisfazione!!! Se ne deve andare il commerciante altrimenti sarà sempre così e anche peggio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy