Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

‘Mundialito’ Serie A: partite in Italia, poi Stati Uniti o Emirati Arabi | News

VERONA, ITALY - DECEMBER 22: The official Nike ball of Serie A TIM 2021-2022 is seen before the Serie A match between Hellas Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marcantonio Bentegodi on December 22, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Giuseppe Cottini/Getty Images)

Il 'Mundialito' Serie A potrebbe disputarsi in un primo momento in Italia, poi negli Stati Uniti o negli Emirati Arabi

Enrico Ianuario

L'Italia non parteciperà al prossimo Mondiale in Qatar, in programma nei mesi di novembre e dicembre di questo anno solare. Dunque, come già capitato quattro anni fa in occasione del torneo disputatosi in Russia, diversi calciatori italiani non partiranno per la spedizione qatariota. Considerando che la competizione più importante a livello calcistico verrà disputata in pieno inverno, ci sarà una sosta lunga 53 giorni. Nelle ultime settimane si è presa in considerazione l'idea di dare vita ad un 'Mundialito' Serie A, con i club del nostro campionato che potrebbero disputare un torneo senza avere a disposizione i calciatori che saranno impegnati in Qatar.

Secondo quanto riferisce 'La Repubblica', non ci sono problemi riguardo la logistica e l'organizzazione, bensì per il finanziamento in quanto il viaggio verso gli Stati Uniti coinvolgerebbe circa 1200 persone con una spesa che ammonterebbe a circa 20 milioni di euro. Se i club medio-piccoli sono entusiasti di tale torneo, lo sono di meno i grandi club italiani che dovranno fare i conti con le numerose assenze a causa del Mondiale in corso. Oltre all'ipotesi di svolgere questa 'Serie A Cup' negli Stati Uniti (ad Orlando), si è presa in considerazione l'idea di poter disputare la prima fase in Italia per poi continuare negli Emirati Arabi (ad Abu Dhabi).

Come riferisce 'Calcio&Finanza', in Lega il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha accennato ad un interesse da parte della capitale degli Emirati Arabi Uniti. Nei prossimi giorni lo stesso De Laurentiis dovrebbe svelare il progetto nei suoi dettagli. Per i club impiegare quei 53 giorni di stop del campionato sarebbe importante anche per provare dei giovani e far conoscere il nostro calcio su mercati ricchi, come lo sono appunto quelli degli Stati Uniti o gli Emirati. Intanto potrebbe arrivare un centrocampista a costo zero.

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di