Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-SPEZIA

Milan-Spezia, lo scempio della Serie A è venuto alla luce (ancora una volta)

MILAN, ITALY - JANUARY 17:  Referee Marco Serra is surrounded by AC Milan players during the Serie A match between AC Milan and Spezia Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on January 17, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan questa sera ha subito un vero e proprio furto: decisivo, in negativo, l'arbitro Serra nella gara contro lo Spezia

Enrico Ianuario

No, così non va. Non si può accettare una roba del genere oggi, 17 gennaio 2022, in un calcio sempre più moderno, tecnologico e con tutti gli strumenti necessari per potere garantire ad un arbitro di dirigere, nella maniera più confortevole assoluta, una gara di Serie A. Quanto visto questa sera in occasione di Milan-Spezia è un qualcosa di fantascientifico, una roba che non deve e non può esistere su un campo da calcio. Tecnologia a parte, qui si parla soprattutto della competenza del direttore di gara in sé.

Sin dai tempi a.V. (avanti Var), l'arbitro può avvalersi della 'norma del vantaggio', ovvero continuare a far giocare la squadra, nonostante un proprio giocatore avesse subito un fallo, che possiede il pallone. Misura che Serra ha adottato anche in diversi momenti della gara di questa sera, ma non quando era doveroso e opportuno farlo. Se al minuto 92 fischi un fallo ai danni dello Spezia - sacrosanto, nettissimo - ma sai benissimo che il pallone finisce tra i piedi di Messias, per nessun motivo al mondo bisogna fischiare.

Al giorno d'oggi, proprio grazie all'ausilio della tecnologia, tutti lasciano correre tutto ormai. Fanno finire l'azione e poi fischiano o sbandierano, così hanno il paracadute del Var. In questo caso no, fischia immediatamente quando è chiaro a tutti che quella palla sarebbe finita al calciatore del Milan un secondo dopo, il quale avrebbe trascinato i propri compagni alla vittoria. C'è un metro di giudizio quando si arbitrano le partite del Milan e un altro quando si dirigono gare di altre squadre. Una di queste, ieri sera, ha potuto parare un colpo di testa di un avversario con la mano di un proprio difensore. Follia.

Ma parlando sempre del Milan, a quanti torti arbitrali siamo arrivati? Non vogliamo riavvolgere il nastro troppo indietro, ma basti pensare solamente a quanto successo poco meno di un mese fa in Milan-Napoli. Sappiamo tutti quanti cosa accadde e come finì quella partita. Di fatto, oggi si sa che il Milan dovrebbe avere più punti di quanto ne possieda adesso. Il Milan ha subito un altro torto arbitrale, un errore tecnico che indirizza il campionato senza alcun dubbio verso una sola direzione. Il calcio italiano, ancora una volta, mette alla luce il suo scempio. E caro signor Serra, bravo ad aver chiesto scusa subito e a rendersi subito conto dell'errore compiuto. Ma delle scuse il Milan, questa sera, se ne poteva fare tranquillamente a meno. Le pagelle post-partita dei calciatori rossoneri secondo la nostra redazione >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di