Milan-Crotone, Pioli: “Le aspettative salgono ed è merito nostro. Ben vengano”

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato a ‘Milan TV’ al termine di Milan-Crotone a San Siro. Le sue dichiarazioni sulla gara del 21° turno di Serie A

di Alessio Roccio, @Roccio92
Intervista Pioli, dichiarazioni post partita Milan (Grafica)

Milan-Crotone 4-0: le dichiarazioni di Pioli nel post-partita

 

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Milan TV‘ al termine di Milan-Crotone a ‘San Siro‘. Le sue dichiarazioni sulla gara della 21^ giornata di Serie A.

Sul match: “L’approccio è stato giusto anche se credo che nel primo tempo non abbiamo preso le distanze in maniera giusta. Siamo rimasti dentro alla partita per tutti i 95 minuti anche nei momenti di difficoltà. Siamo bravi soprattutto nei momenti complicati a rimanere uniti e compatti”.

Sulle assenze: “Calha e Brahim sono sempre stati i nostri trequartisti. Loro hanno questa posizione nel sangue. Leao ha giocato molto bene e stava per segnare. Calhanoglu è un giocatore molto intelligente”.

Su Ibrahimovic e i suoi numeri: “Ha grandi qualità ed è un campione che sta bene. Ha grande ambizione ed è competitivo, per questo riesce a stare sempre ad alti livelli. Non dimentichiamo però tutti gli altri che stanno rendendo tutti al meglio. C’è ancora tanto da fare e non esaltiamoci, perché i momenti difficili devono ancora arrivare”.

Sull’ansia che non c’è: “Io credo che la crescita della squadra sia soprattutto in questa direzione. Siamo un gruppo giovane ma responsabile che dà il massimo sempre, ogni giorno, senza farsi condizionare dagli altri e dalla critiche. Le aspettative salgono ed è merito nostro. Ben vengano. Ora dobbiamo reggere”.

LE PAGELLE POST-PARTITA DEI CALCIATORI ROSSONERI >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy