FIORENTINA-MILAN

Fiorentina-Milan, Pioli: “Potevamo riprenderla. Non ho tolto Gabbia perché…”

Le dichiarazioni di Stefano Pioli (allenatore AC Milan) a Sky Sport prima di Milan-Porto | (credits: Getty images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato a 'Sky' al termine di Fiorentina-Milan, partita della 13^ giornata della Serie A 2021-2022

Enrico Ianuario

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di 'Sky' al termine di Fiorentina-Milan, partita della 13^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

Sulla partita: "Nel primo tempo abbiamo giocato bene e non doveva finire 2-0. Non siamo riusciti a creare le occasione che abbiamo creato. La Fiorentina ci ha segnato due gol. La prestazione non è mancata nemmeno nel secondo tempo, ci è mancata la lucidità. Potevamo riprenderla fino alla fine. Poi abbiamo preso 4 gol, chiaro che se ne prendi quattro diventa più facile perderla".

Perché è arrivata la sconfitta: "Sono gli episodi che ci hanno portato questa sconfitta. I numeri sono dalla nostra parte, ma nei gol che abbiamo subito ci doveva essere più attenzione e nel primo tempo dovevamo segnare almeno un gol. Finier il primo tempo sotto di due gol ci ha messo in difficoltà".

Sulle assenze: "Dobbiamo sentire il dolore di questa confitta e fare in modo che non succeda più. Anche in questa sconfitta sono convinto che alleno una squadra molto forte. Dobbiamo cercare di fare sempre meglio".

Sulla sconfitta:: "Perdere fa male, e subire quattro gol fa male. Se non subivamo il quarto gol forse potevamo pareggiare, le situazione pericolose potevamo creare. Quattro gol sono tanti, i giocatori sono consapevoli. La squadra ha giocato con ritmo, con intensità. Spiace quando ci manca a volte l'ultimo passaggio, anche le conclusioni. Abbiamo tirato il doppio dei nostri avversari, quindi la prestazione l'hai fatta. Se tante volte hai vinto le partite, perché ci hai messo un pizzico di attenzione in più, questa volta significa che è mancato qualcosina. Siamo dispiaciuti, volevamo ricominciare con un altro utile risultato".

Su Gabbia e sull'Atletico Madrid: "Mi capita poche volte di parlare appena finito la partita. Ho già parlato, i ragazzi sanno cosa ho detto. Da domani penseremo all'Atletico Madrid. Avremo una grandissima partita, non so quante possibilità avremo di qualificarci, ma so che vogliamo onorare l'impegno in Champions. Non ho tolto Gabbia perché Kalulu sul centro sinistra avrebbe faticato. Florenzi ha un piede un po' più pulito, Messias poteva stringere verso il centro del campo".

Sulla firma del contratto: "Quando sarà il momento si farà. Non ho mai avuto fretta, dobbiamo rimanere concentrati. Siamo dispiaciuti, 'purtroppo' abbiamo solo gustato il sapore della vittoria. Questa sconfitta ci farà bene. Nella sconfitta vedo comunque una squadra che ha cercato di portare a casa un risultato positivo. Sono sicuro che ci riprenderemo e che lotteremo fino alla fine per rimanere in alto".

Perdere a Firenze fa meno male? : "Perdere fa male. E' una partita particolare per me, lo sapete, ma perdere fa male. Non volevamo questo risultato, adesso penseremo alla prossima partita".

tutte le notizie di