Pioli: meno pensieri, più intensità. Il tecnico mette da parte la tattica

Pioli: meno pensieri, più intensità. Il tecnico mette da parte la tattica

“Il Corriere della Sera”, in edicola questa mattina, analizza il metodo di lavoro di Stefano Pioli: il tecnico vuole spensieratezza e intensità

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Come viene riportato dal Corriere della Sera, Stefano Pioli sembra aver già individuato i problemi di questo Milan. In questi giorni, infatti, si registra pochissima tattica nel centro sportivo di Milanello: l’allenatore per prima cosa vuole lavorare sulla testa e sull’autostima dei calciatori.

L’allenatore ha due convinzioni. La prima è che la squadra non sia quella vista nelle prime sette giornate, e la seconda è che bisogna probabilmente “sottrarre” delle informazioni dalla testa dei rossoneri, eccessivamente “riempita” dalle indicazioni di Giampaolo. A testimonianza di questo, a Milanello Pioli ripete spesso la seguente frase: “Non m’importa se sbagliate, non m’importa se perdete palla, l’importante è che andate subito a riprendervela”.

In generale le parole chiave sono tre: intensità, entusiasmo e compattezza. Il Milan ripartirà da alcuni punti fermi come Theo Hernandez e Rafael Leao, ma il compito dell’ex Lazio sarà anche quello di rigenerare dei giocatori come ad esempio Piatek, ancora a secco su azione in questa stagione. Il 4-3-3 è il sistema migliore per valorizzarlo, al di là dei movimenti che gli chiedeva continuamente Giampaolo. Chissà che questa ricetta non possa funzionare con il centravanti polacco. Intanto Leonardo vuole un giocatore del Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy