Panchina Milan, l’arrivo di Spalletti è complicato: ecco perchè

Panchina Milan, l’arrivo di Spalletti è complicato: ecco perchè

Secondo “La Gazzetta dello Sport”, Luciano Spalletti sarebbe un nome gradito per la panchina del Milan, ma il suo arrivo è difficile per due motivi

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Secondo quanto viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, Luciano Spalletti sarebbe uno degli indiziati principali per sostituire Marco Giampaolo sulla panchina rossonera, in quanto ha voglia di rimettersi in gioco e di rivalsa nei confronti dell’altra parte di Milano.

Il suo approdo, però, non è facile, e questo per due motivi principali: l’ingaggio pesante e il contratto che lo lega all’Inter. I nerazzurri non avrebbero problemi a liberarlo, ma l’accordo per la rescissione del contratto sarebbe tutt’altro che scontato. In più bisogna segnalare le seguenti dichiarazioni dell’ex Roma: Io al Milan? Che c’azzecco, ho contratto con l’Inter. Lasciate lavorare Giampaolo, è l’astro nascente del calcio italiano. Ora sono fuori dal mondo dal calcio perché mi hanno fatto fuori e voglio restarne fuori. Voi dovreste venire con me a raccogliere un po’ d’uva, avreste più calli nelle mani e vi fareste meno…“. Intanto domani potrebbe esserci una grande novità in attacco, continua a leggere >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy