Milan-Lecce, le tre missioni di Pioli: punte, gioco e mentalità

Milan-Lecce, le tre missioni di Pioli: punte, gioco e mentalità

Come viene riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, Pioli domani debutta a San Siro nel giorno de suo compleanno: il Milan cerca la luce

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

MILAN-LECCE – Come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan chiede a Stefano Pioli di svoltare. Subito. Il Lecce, nonostante le insidie della gara, può essere l’avversario giusto, anche perchè l’orizzonte disegnato dal calendario appare gonfio di turbolenze. Nelle cinque gare successive a quella coi salentini, infatti, i rossoneri affronteranno Roma, Lazio, Juve e Napoli (oltre alla Spal).

Al di là comunque di questo, domani Pioli debutta sulla panchina del Milan curiosamente nel giorno del suo compleanno. L’allenatore spera di convincere l’ambiente, che al suo arrivo gli ha riservato sui social l’hashtag #PioliOut che non prometteva nulla di buono. Il tecnico chiede di essere giudicato sul campo, e di non avere una sfiducia preventiva. Domani a San Siro ci saranno circa cinquantamila persone che spingeranno la squadra verso il successo, ma allo stesso tempo bisognerà stasera attenti, in quanto il clima potrebbe cambiare in pochi secondi se le cose non si dovessero mettere nel verso giusto.

Serviranno i gol di Piatek, che potrebbe giocare al posto di Rafael Leao, almeno inizialmente. Servono i gol su azione ((il Diavolo ha la più alta percentuale di reti del campionato su palla inattiva) e inoltre va sistemata la fase difensiva. Nel 2019 è stato il punto di forza dei rossoneri, ma nelle ultime uscite è andata piuttosto male: otto gol incassati in quattro partite. Altro aspetto molto importante è il gioco, che è mancato completamente a Giampaolo: bisogna accendere la fantasia di Suso e Paqueta, e bisogna probabilmente aspettarsi qualcosa di più da Biglia rispetto al solito compitino. Infine, la cosa più importante: la mentalità. Si può parlare di schemi e di tattica, ma la missione principale di Pioli sarà quella di dare certezze a un gruppo smarrito e impaurito. Il resto verrà di conseguenza. Intanto Elliott parla del futuro della società, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy