Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-LIVERPOOL

Milan-Liverpool, probabile formazione: Pioli senza Rafael Leao / News

La probabile formazione dell'AC Milan nella prossima partita (GettyImages)

Domani c'è Milan-Liverpool e nella probabile formazione di Pioli non ci sono grosse novità. Ecco chi dovrebbe dunque giocare domani.

Stefano Bressi

Un'intera stagione a lavorare e sognare la Champions League, 90 minuti per far fruttare tutto e tenersela, in Milan-Liverpool, una partita che non è come tutte le altre e con una probabile formazione ancora una volta viziata dalle assenze. Stefano Pioli si dovrebbe affidare un undici di buon livello, ma le defezioni ancora una volta non mancano. I rossoneri ci credono e devono ottenere necessariamente una vittoria per passare il turno, augurandosi che il risultato sull'altro campo sia favorevole. È l'ultima giornata del girone, ma non deve essere l'ultima in questa competizione. Ecco dunque qual è, al momento, la probabile formazione rossonera in vista di Milan-Liverpool di domani.

Nessuna novità tra i pali, dove ci sarà ovviamente Mike Maignan, che è riuscito a recuperare in tempo per quest'ultimo match del girone, quando sembrava impossibile. Davanti a lui il favorito sulla destra è Pierre Kalulu, che ha riposato in campionato e che sembra essere in ottima forma. La coppia difensiva è purtroppo obbligata: insieme al capitano Alessio Romagnoli ci sarà Fikayo Tomori, la garanzia rossonera. Sulla sinistra Theo Hernandez, che però oggi si è allenato a parte per un po' di raffreddore. Se domani non avrà la febbre, comunque, sarà in campo regolarmente.

La coppia di centrocampo dovrebbe essere composta da Sandro Tonali, che è fresco dopo aver giocato pochissimo nell'ultimo match, e un instancabile Franck Kessie, ancora una volta pronto a dominare la mediana. La sensazione è che più giochi e più entri in forma, a differenza dell'inizio di stagione in cui veniva dosato un po' di più, ma faceva anche molta più fatica.

Gli unici dubbi sono sulla trequarti, dove soprattutto a destra c'è un piccolo ballottaggio tra Junior Messias e Alexis Saelemaekers. Al momento il favorito per giocare dal primo minuto è l'ex Crotone. Più certi gli altri due: al centro spazio a Rade Krunic, uomo di fiducia e soprattutto autore di tante prestazioni di primo livello; sulla sinistra invece agirà Brahim Diaz, che sta ritrovando la condizione migliore e a cui manca probabilmente solo il gol ormai. Davanti scelta obbligata: Zlatan Ibrahimovic cerca ancora il suo primo gol europeo in stagione.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Romagnoli, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Messias, Krunic, Brahim Diaz; Ibrahimovic

tutte le notizie di