Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-JUVENTUS

Milan-Juventus, probabile formazione: Pioli rilancia Calabria / News

La probabile formazione dell'AC Milan nella prossima partita (GettyImages)

Si avvicina Milan-Juventus e la probabile formazione di Pioli prevede alcuni rientri importanti. Ecco chi dovrebbe dunque giocare domani.

Stefano Bressi

Ripartire subito, da Milan-Juventus, match mai banale e al quale i rossoneri arrivano tra alti e bassi. Lo dimostra anche la probabile formazione di Stefano Pioli per domani. Alti perché ci sono dei rientri importanti, perché c'è voglia di trasformare in una grande prestazione la rabbia dell'ultimo match e perché comunque si arriva nettamente davanti e da più forti. Bassi perché ci sono comunque alcune assenze e la situazione di classifica non lascia spazio a ulteriori errori. Seconda partita consecutiva in casa. Andiamo dunque a scoprire quale dovrebbe essere la probabile formazione di Milan-Juventus di domani sera.

Tra i pali ovviamente nessun dubbio, con Mike Maignan che difenderà ancora una volta la porta rossonera. La vera novità è sulla fascia destra di difesa, dove dovrebbe tornare titolare dal primo minuto Davide Calabria, che manca ormai da due mesi e mezzo dal primo minuto. Anche al centro c'è un rientro importante: al fianco di Pierre Kalulu, infatti, ci sarà dal primo minuto il capitano Alessio Romagnoli, guarito dal Covid e in buona condizione. Sulla sinistra invece resta ovviamente Theo Hernandez, pronto a incidere tantissimo anche domani.

Rientro anche a centrocampo. Dovrebbe essere confermato Rade Krunic nella linea a due, ma al suo fianco stavolta c'è di nuovo Sandro Tonali, la cui assenza si è fatta sentire, ma che ora è pronto a dare il massimo, anche fresco essendosi riposato nell'ultima giornata. La sua presenza è, ovviamente, fondamentale.

Piccola sorpresa anche sulla trequarti, anche se non si tratta di un rientro: sulla fascia destra dovrebbe essere titolare nuovamente Messias, per una formazione a trazione decisamente anteriore. Al centro confermato Brahim Diaz, che nonostante non riesca a trovare la via del gol è parso in leggera crescita nelle ultime uscite. Chiude la linea, a sinistra, Rafael Leao, l'uomo in più in questo momento. Davanti, ancora a caccia del secondo gol casalingo in stagione, dovrebbe esserci Zlatan Ibrahimovic, a cui viene data grande fiducia.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Romagnoli, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Messias, Brahim Diaz, Rafael Leao; Ibrahimovic

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di