Venezia in Serie B, Inzaghi rivela: “Mi ha chiamato Galliani per farmi i complimenti”

Venezia in Serie B, Inzaghi rivela: “Mi ha chiamato Galliani per farmi i complimenti”

Filippo Inzaghi, ex gloria milanista ed oggi allenatore del Venezia, ha vinto il campionato di Lega Pro e la Coppa Italia di categoria

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Filippo Inzaghi, ex grandissimo attaccante del Milan ed allenatore rossonero nella stagione 2014-2015 ha centrato, in questa stagione, un importante ‘double’ alla guida del Venezia: promozione in Serie B e Coppa Italia di categoria dopo il 3-1 inflitto al Matera. Il tecnico della formazione arancioneroverde, come riportato da ‘TuttoLegaPro.com’, ha analizzato così la stagione del Venezia: “Arrivare a diciassette partite senza sconfitte penso sia qualcosa di straordinario. Il divario con la seconda dimostra quanto di eccezionale abbiano fatto i miei ragazzi, non mollano mai, sono tutti attaccati alla maglia, indipendentemente da chi giochi. E oggi credo abbiamo eguagliato anche la Lazio di mio fratello Simone, mandando in gol con Tortori il sedicesimo giocatore diverso. Ogni partita facciamo un record nuovo, vorremmo non finisse mai questa stagione. Ci sono ancora tre partite, due di Supercoppa. Vedere capitan Soligo alzare questi trofei è qualcosa che fa bene al calcio – ha detto Inzaghi -. Alessandria o Cremonese? Non importa quale delle due, meritano entrambe la promozione e dobbiamo renderci conto che siamo riusciti a conquistare la Serie B quando ci sono squadre come queste che da tanti anni ci provano, dobbiamo essere orgogliosi. Questo gruppo è eccezionale, sarà difficile sostituire qualcuno e io sono orgoglioso di essere il loro allenatore. I complimenti? Fanno molto piacere, mi hanno chiamato Galliani, Agnelli e tanti altri. Adesso però non bisogna accontentarsi, cercheremo di completare il Triplete. Il futuro? Io ho un altro anno di contratto e non vedo grossi problemi, a bocce ferme parleremo, sarà fondamentale l’unità di intenti – ha concluso Inzaghi -. La Serie B è un passo importante, la società sa dove dobbiamo potenziarci. Io porterò le mie idee, se collimeranno con quelle della società andremo serenamente avanti. In Lega Pro non mi hanno fatto mancare nulla, la Serie B è un altro discorso”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “Copio Allegri e ho una difesa da record”

Inzaghi: “Donnarumma e Belotti? Valutazioni eccessive, però …”

Inzaghi: “Milan? Nessuno ha fatto meglio, neanche con 100 milioni”

Venezia, il D.S. Perinetti: “Inzaghi è stato fantastico: speriamo non ce lo rubino”

Venezia in Serie B, il Milan non dimentica Inzaghi

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy