Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

‘Zlatan’, il film: a novembre la pellicola di Ibrahimovic al cinema | News

MILAN, ITALY - OCTOBER 26:  Zlatan Ibrahimovic of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on October 26, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Uscirà a novembre al cinema il film di Ibrahimovic intitolato 'Zlatan: tutte le anticipazioni della pellicola in uscita il prossimo mese

Enrico Ianuario

Non sarà presente questa sera a Roma in occasione del festival del film Zlatan Ibrahimovic per l'anteprima del suo film 'Zlatan'. La pellicola, in uscita sui maxi schermi dal prossimo 11 novembre, è ispirata all'autobiografia dell'attaccante svedese 'Io, Ibra'. Come riporta 'Gazzetta.it', l'opera cinematografica tratta i primi vent'anni del campione rossonero. "Abbiamo voluto raccontare la sua storia adesso perché può essere una forte ispirazione per i più giovani. Ed è chiaro che questo avvenga più facilmente se al centro del biopic c’è qualcuno che è ancora in attività. Quello che abbiamo mostrato penso possa anche aiutare tutti a capire chi ci sia oltre il calciatore", le parole del regista Jens Sjogren.

Ad interpretare il fuoriclasse di Malmo saranno Dominic Bajraktari Andersson (11-13 anni) e Granit Rushiti (17-23 anni), con quest'ultimo che somiglia particolarmente al centravanti del Milan sia nelle movenze che negli sguardi. Com'è ovvio che sia, all'interno del film ci sono molti volti noti del calcio. Tra questi Mino Raiola, interpretato da Emmanuele Aita, Ronald Koeman e Luciano Moggi, il quale lo porterà a vestire la maglia della Juventus.

"Non solo raccontiamo quanto accaduto prima che diventasse per tutti Ibrahimovic, ma soprattutto lo facciamo dalla sua prospettiva, con tutti i suoi dubbi, le difficoltà di capire quale fosse il problema per chi se la prendeva con lui è il desiderio forte di giocare solo ed esclusivamente per se stesso. Non è tanto un film su un calciatore, è un film su un bambino che cresce e questo gli dà un tono universale", prosegue il regista. "Zlatan è stato molto contento. Per me uno dei più grandi riconoscimenti di sempre", conclude così Sjogren.

tutte le notizie di