Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Torino-Inter, VARgogna: rigore clamoroso negato ai granata

L'arbitro Marco Guida della Sezione A.I.A. di Torre Annunziata (NA) | Serie A News (Getty Images)

Episodio assolutamente non accettabile quello successo in Torino-Inter poco fa. Rigore netto negato alla squadra di casa. Inspiegabile.

Stefano Bressi

Ennesimo episodio a favore dei nerazzurri in Torino-Inter di questa sera. Poco fa è successo qualcosa che non è accettabile e spiegabile razionalmente in epoca VAR. Sul finire del primo tempo, con i padroni di casa già in vantaggio di un gol, Andrea Belotti, capitano granata classe 1993, viene colpito pienamente sul piede da Andrea Ranocchia, capitano interista classe 1988. L'arbitro, Marco Guida, è lì a pochi passi e lascia proseguire, non accorgendosi (a quanto pare) di nulla. Può succedere. Ciò che non può e non deve succedere è che il VAR, ovvero Davide Massa, non intervenga. Un rigore netto e clamoroso. Chiaro, limpido, così come ha detto anche Luca Marelli in collegamento su DAZN in diretta: "Per me questo è rigore". Questo è solo l'ultimo, ennesimo, episodio a favore della squadra nerazzurra in questa stagione. Che siano in partite proprie o a sfavorire le dirette avversarie, Milan su tutte. Come quando per esempio due settimane fa, proprio Guida al VAR, non è intervenuto per un gol di mano contro i rossoneri.

Ovviamente, si è scatenato in poco tempo sui social il finimondo, giustamente. I tifosi di Milan e Napoli, ma anche del Torino, gridano allo scandalo con ovvie ragioni. Anche alcuni dei tifosi VIP, come Fabrizio Biasin, giornalista nerazzurro, ha ammesso in modo chiaro che il rigore per i granata ci stava tutto. La rabbia non manca. Episodi pesanti, tanti e troppi. Queste, intanto, sono le notizie più importanti di oggi >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di