Terremoto in Messico, curva stadio Azteca spaccata in due

C’è stata una nuova forte scossa di terremoto in America Centrale, che ha addirittura portato alla spaccatura della tribuna dello Stadio Azteca.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Nuova scossa di terremoto in Messico. Anche stavolta, magnitudo elevatissima: 7,1. Migliaia di persone si sono riversate in strada. Diversi danni agli immobili, tra cui anche lo Stadio Azteca di Città del Messico. La curva dell’impianto, infatti, si è letteralmente spaccata in due parti. Stadio che è stato protagonista nel corso dei Mondiali del 1970, anche perché proprio in quello stadio si è giocata l’indimenticabile partita tra Italia e Germania, vinta dagli azzurri per 4-3.

L’epicentro del sisma è stato, tra l’altro, a 160 chilometri dalla capitale messicana. Il che fa capire quanto forte possa essere stato.Erano passati solo dodici giorni da quello ancora più forte, con magnitudo 8,2, che aveva causato quasi 100 vittime.

Ecco la foto della curva dello Stadio Azteca, letteralmente spaccata in due:

Stadio Azteca

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ex Milan, Honda riparte dal Messico: ecco la firma con il Pachuca

Calciomercato – Dal Messico: Jesus Corona nel mirino del Milan

 

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy