news milan

Sky – Milan, è tutta colpa di Mihajlovic?

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Milan, inviperito per il pari contro il Verona (credits: GETTY Images)

Marco Nosotti per Skysport24 ha parlato del momento difficile del Milan, cercando di esaminare i problemi rossoneri e analizzare le possibili soluzioni

Renato Boschetti

Non resta che qualche svogliata carezza tra il Milan e Sinisa Mihajlovic: parafrasando la nota canzone "L'amore perduto" di Fabrizio de André, il giornalista Skysport Marco Nosotti prova a fare il punto della situazione in casa Milan, in cui a suo dire "si fa fatica ad uscire dalla normalità per tornare a dominare". Mihajlovic fatica ad ottenere quei risultati che mancano dopo l'esonero di Allegri e dove hanno fallito sia Seedorf che il predestinato Filippo Inzaghi. Ma i problemi in una società che deve rifondare, che deve ritrovarsi ed uscire dalla normalità per esaltarsi, non sono solo i problemi di un allenatore. Sta di fatto che Mihajlovic non si dimetterà, la Coppa Italia e il Frosinone però dovranno portare due vittorie per fugare i dubbi prima di Natale. La sensazione è che si andrà avanti fino a giugno, ma è ovvio che dalla partita contro il Napoli si sia rotto qualcosa. Il Milan di Mihajlovic segue, al momento il solco di quello di Inzaghi, che dopo la sosta natalizia crollò. La speranza è che i ritorni degli infortunati possano aiutare Mihajlovic a ritrovare gioco e concretezza nel 2016. Mihajlovic non è solo un sergente di ferro, ma non usa solo il bastone: contro la Sampdoria si giocherà tanto e lo farà con i titolari. Il Milan deve uscire dalla normalità e può farlo solo con una continuità di risultati. Questa sarà la settimana decisiva, l'impressione è che si andrà avanti con garbo almeno fino a giugno".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso