Siega (digital director Milan): “Presto il sito aggiornato e l’app”

Siega (digital director Milan): “Presto il sito aggiornato e l’app”

Ecco le parole a Milan Weekly Podcast del digital director rossonero Lamberto Siega, sui prossimi progetti social del club milanista

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Il digital director del Milan, Lamberto Siega, ha così parlato a Milan Weekly Podcast, podcast inglese della versione internazionale di ‘Radio Rossonera’, sui prossimi progetti social del club milanista.

Sui post del Chelsea e sulla situazione del Milan: “Credo che si possa sbagliare, nessuno è perfetto. Comunque quelli che gestiscono Twitter hanno la libertà di scrivere tweet ma che prima di essere pubblicati dovrebbero avere bisogno una verifica e approvazione. Quando sono arrivato, il team nel Milan Media House era già forte. Con le nostre regole di comunicazione, il nostro stile, i valori del club e l’esperienza dei nostri impiegati, siamo tranquilli, ma è anche impossibile controllare tutto nel mondo social. Dobbiamo trasmettere la passione, l’eleganza e i valori del Milan che è una grande famiglia”.

Sul ranking del Milan sui social: “I club davanti di noi nel ranking hanno vinto tanto questi ultimi anni, dunque il fatto che siamo undicesimi nel ranking non è male. Certo abbiamo l’ambizione d’arrivare nella top 10. Potremmo arrivarci con dei contenuti ben fatti, attraenti con uno stile che infiamma la passione dei tifosi ma anche con i risultati sul campo, dato che vincere rende tutto più facile (sponsor, introiti, vendite biglietti, ecc)”.

Su Twitter: “I motivi per i quali l’account e sia inglese che italiano? In passato si pensava che sarebbe stato più facile gestirlo così, si può anche pubblicare più velocemente. Se facessimo due account avremmo bisogno di più redattori, dunque costerebbe di più. Stiamo pensando a livello strategico di separare le due lingue e avere un account Twitter in inglese e un altro in italiano”.

Sul sito del Milan: “Il sito attuale non è male, comunque stiamo lavorando per aggiornarlo. Se il progetto va avanti il sito sarà aggiornato prima della fine dell’anno. Ci sarà l’ottimizzazione tra il sito sul web e il sito su mobile”.

Sul Milan Membership: “Con l’aggiornamento del sito, lavoriamo per creare una sezione dedicata ai tifosi, ci vorrà tempo ma in futuro il tifoso potrà diventare membro ufficiale e avrà sconti e altre cose. Al più tardi si farà nel 2020”.

Sul Milan TV: “Il problema adesso per Milan TV all’estero è a causa dei diritti TV molto complessi e che nessun broadcaster si è interessato a trasmettere il canale. Per il futuro lavoriamo su qualcosa per trasmettere Milan TV sia sul web o via app. Sara un servizio gratis o a pagamento, dipende ancora dai diritti TV e dalla differenza tra trasmettere gratis o via abbonamento”.

Sull’app del Milan: “Il Milan avrà una app prima della fine dell’anno. Questo progetto va avanti insieme con il progetto per aggiornare il sito ufficiale”.

Sugli investimenti economici nella tecnologia: “Non posso parlare di numeri con il mio ruolo, comunque il Milan è sulla strada giusta e posso dire che il management ha una buona idea per sviluppare il brand e far crescere valore e ricavi del Milan sul lato sportivo e di business”.

INTANTO, ECCO LE PRINCIPALI NOTIZIE ODIERNE PER I ROSSONERI: CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy