Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ROMA-MILAN

Roma-Milan, Ugolotti: “Rossoneri dominanti, non c’entra l’arbitro”

ROME, ITALY - OCTOBER 31: A general view inside the stadium as the players of AC Milan acknowledge the fans after victory in the Serie A match between AS Roma and AC Milan at Stadio Olimpico on October 31, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il giorno dopo Roma-Milan ci sono tante polemiche arbitrali in casa giallorossa, ma l'ex attaccante riporta l'attenzione sul focus.

Stefano Bressi

Ieri sera Roma-Milan ha visto il Diavolo dominare per circa un'ora, ovvero finché è rimasto in parità numerica. Poi un'insensata espulsione ha riportato in partita i giallorossi, che ora si stanno attaccando all'arbitraggio per alcuni episodi successivi. A chiarire la questione ci ha pensato un ex attaccante giallorosso, Guido Ugolotti, che ai microfoni di TuttoMercatoWeb ha dichiarato: "Non credo che la sconfitta di ieri debba essere addossata ad un arbitraggio che è stato certamente indeciso e titubante. La Roma ha pensato di avere torti ma doveva badare invece a giocare. Il Milan per 60 minuti ha dominato, finchè è stato in undici ha fatto vedere di essere una squadra di costruzione. La Roma ha prodotto poco: non cercherei colpe o scuse nell'arbitraggio, la squadra deve crescere".

Sulle poche occasioni: "All'inizio ha avuto una partenza sprint e con Pellegrini si era resa pericolosa ma è una squadra molto umorale, prende entusiasmo se vanno bene le cose ma non ha un leader che prenda i giocatori per mano nelle difficoltà. Il Milan ha un'organizzazione di gioco che la Roma non ha".

Su Abraham: "Gli voglio dare attenuanti: ambientarsi e abituarsi alle pressioni non è facile ma è in difficoltà per il sistema di gioco della squadra. Non si può lasciarlo in balia di Kjaer e Tomori. Il Verona pressa a tutto campo, deve farlo anche la Roma".

tutte le notizie di