PM – Inter, Marotta: “Stadio? Ecco cosa serve. Italia fanalino di coda”

PM – Inter, Marotta: “Stadio? Ecco cosa serve. Italia fanalino di coda”

L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, è intervenuto nel corso dell’evento ‘Il Foglio a San Siro – Un altro modo di raccontare lo sport’

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Dal nostro inviato, Luca Fazzini

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, è intervenuto nel corso dell’evento ‘Il Foglio a San Siro – Un altro modo di raccontare lo sport’, parlando della questione San Siro: “Uno stadio è un contenitore di emozioni, non solo una struttura. Bisogna garantire uno spettacolo in campo, i giocatori devono essere forti e vincenti. Se lo spettacolo è carente, la gente sta lontano. Lo stadio deve avere qualità di ospitalità, accoglienza, intrattenimento e senso d’appartenenza. Il tifoso deve arrivare allo stadio molto prima e potersi mangiare un panino. A Torino, ad esempio, la Juventus garantisce delle qualità maggiori, motivo per cui i costi sono maggiori. In Italia siamo fanalino di coda rispetto al calcio che conta in termini di rotazione delle strutture. Siamo al top come giocatori, allenatori, dirigenti e arbitri, ma ci mancano le strutture. Metterei vincoli ancora più stretti”.

Su Ronaldo: “Io non lo volevo? Falso. Come amministratore delegato, noi non avevamo quella disponibilità per prenderlo. Agnelli ci ha dato l’ok dopo qualche giorno, e l’operazione paradossalmente è stata facile. Fu un atto di lungimiranza di Angelli”.

Intanto, il presidente Scaroni minaccia di lasciare San Siro >>> continua a leggere

SAMPDORIA-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy