Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Nuovo stadio per Milan e Inter: tutti i dettagli della Cattedrale

Nuovo stadio per Milan e Inter: tutti i dettagli della Cattedrale

Da pochi giorni è ufficiale la scelta del progetto per il nuovo stadio di Milan e Inter: la Cattedrale di Populous. Ecco i dettagli

Stefano Bressi

Ormai sembra davvero questione di tempo la costruzione di un nuovo stadio per Milan e Inter a San Siro, di fronte all'impianto attuale, che poi sarà successivamente parzialmente abbattuto e riutilizzato. Da pochi giorni è ufficiale la scelta del progetto: sarà la "Cattedrale" di Populous ad occuparsi della costruzione del nuovo e innovativo impianto. Un progetto che è stato presentato come quello per "il migliore stadio d'Europa". Un'ambizione importante, che verrebbe raggiunta attraverso "le tribune più suggestive e vicine al campo da gioco e con spazi dedicati a tutti i Milanesi". Così, "lo Stadio diverrà la vera Casa per i leggendari club del Milan e dell’Inter".

L'obiettivo è di non creare un semplice impianto, ma un luogo che nasce dall'anima più storica e intima di Milano, ispirandosi ai due luoghi più iconici e centrali: il Duomo e la Galleria. Così, punta a diventare un'altra icona della città. Al centro di un distretto dello sport e dell'entertainment, tutto all'insegna della sostenibilità. Anzi, si punta a farlo essere "il più sostenibile d'Europa".

Ovviamente gli eventi restano al centro dell'attenzione e per questo "la Cattedrale rappresenterà l’eccellenza per quel che riguarda l’esperienza dei tifosi all’interno dello stadio". Garantisce "un’atmosfera unica durante le partite ed una partecipazione comunitaria senza pari, divenendo così una nuova icona cittadina fedele ai Milanesi e al loro retaggio culturale".

Diventando la casa di Milan e Inter, si pone l'obiettivo di integrare l'identità delle due squadre nella struttura stessa dell'edificio. Però si pone anche quello di non avere vita solo per due volte a settimana, ma di essere il centro di un distretto da visitare 365 giorni all'anno. Per quanto riguarda l'esperienza partita "le tribune progettate appositamente per la Cattedrale saranno le più accoglienti d’Europa, portando i tifosi più vicini che mai al campo da gioco e creando un’atmosfera indimenticabile".

Poi, si legge nelle info del progetto: "Una galleria inondata dalla luce solare circonderà lo Stadio, il quale sarà avvolto da un elegante facciata in vetro. La galleria diverrà uno spazio dedicato a tutti i tifosi e agli abitanti di Milano, dove sarà offerta un'ampia gamma di punti ristoro, bar, lounges e ristoranti ispirati alle rinomate tradizioni enogastronomiche Milanesi".

Ma come renderla allo stesso modo iconica sia per il Milan che per l'Inter? "Attraverso l’uso di installazioni tecnologiche cucite su misura per entrambe le Tifoserie, sarà possibile trasformare drammaticamente l’aspetto architettonico dello Stadio, integrando le identità dei due storici Club nella struttura stessa dell’edificio. Durante le partite dell’Inter, un serpente di luce blu avvolgerà le sue spire intorno alla struttura portante mentre durante le partite del Milan, le colonne saranno avvolte dai riflessi fiammeggianti emanati dalle profondità dell’edificio".

E la sostenibilità? Tra le critiche maggiori si parla di tanto cemento, ma in realtà l'area sarà verde e sarà tutto estremamente eco-sostenibile. Ecco come: "Lo Stadio è progettato per essere l’impianto più eco-sostenibile d’Europa. La Galleria sarà ventilata naturalmente e disporrà di strategie di riscaldamento passivo. Pannelli solari saranno integrati sulla copertura dell’edificio, generando elettricità immagazzinata in banchi di batterie. Tutta l’acqua piovana verrà raccolta con apposite tecnologie integrate per poter essere riutilizzata successivamente nell’impianto. Lo stadio sarà circondato da ben 22 acri di spazi verdi permeabili, che agevoleranno il deflusso dell’acqua piovana e contrasteranno l’effetto “isola di calore”.  L’intero distretto sarà connesso ad un sistema di riscaldamento e raffrescamento centralizzato in maniera da massimizzare l’efficienza energetica". Milan sempre attivo sul calciomercato: clicca qui per le ultime notizie

tutte le notizie di